Martedi, 26 settembre 2017 ore 18:29  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
ISTITUZIONE

Nuova Ferrovia Jonica: sottoscritto l’accordo tra Regione, Rfi e MIT (con cronoprogramma)

Il Presidente della Regione Mario Oliverio e l’Amministratore delegato di RFI Maurizio Gentile questa mattina hanno sottoscritto presso la Cittadella regionale, alla presenza del Ministro delle infrastrutture Graziano Delrio

Nuova-Ferrovia-Jonica-sottoscritto-laccordo-tra-Regione-Rfi-e-MIT-con-cronoprogramma
Mercoledì 17 Maggio 2017 - 16:0

riceviamo e pubblichiamo:

 

Il Presidente della Regione Mario Oliverio e l’Amministratore delegato di RFI Maurizio Gentile, questa mattina hanno sottoscritto presso la Cittadella regionale, alla presenza del Ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, il Protocollo d’intesa che prevede investimenti per 530 milioni di euro e il cronoprogramma di attuazione dei progetti per l’ammodernamento e la velocizzazione della linea ferroviaria ionica. L’intervento, in sintesi, è finalizzato a: velocizzare la linea ferroviaria Jonica attraverso il completamento dell’istituzione del Rango di velocità “C”; alla soppressione di alcuni passaggi a livello presenti in punti particolarmente critici; al rinnovo con velocizzazione dei deviatoi; all’installazione di barriere antirumore nei punti di maggiore impatto sulle aree a più forte antropizzazione in conseguenza dell’aumento della velocità; al rinnovo dei binari ove sarà necessario; ai prolungamenti di alcuni sottopassi di stazione esistenti e alla costruzione di nuovi per rendere possibile l’effettuazione di movimenti contemporanei in alcune stazioni e facilitare l’accesso al mare, nei punti in cui maggiore è l’impatto dell’infrastruttura ferroviaria in termini di “cesoia” dei centri abitati; al ripristino del 4° Binario della Stazione di Melito P.S.; alla riqualificazione e rifunzionalizzazione delle stazioni con particolare attenzione a quelle con maggiore traffico; a tempi certi nell’esecuzione dei lavori; a nuovi treni, moderni e confortevoli.

Quello che abbiamo presentato questa mattina –ha detto il Presidente della Regione- non è né un auspicio, né un desiderio, ma un investimento concreto, che non è esagerato definire storico. Investimenti di questa portata non si realizzavano in Calabria da oltre 150 anni. Ora ci siamo. I lavori partiranno nel prossimo mese di giugno, tra un mese. Attraverso questo investimento la zona jonica uscirà dall’isolamento. Finalmente si realizza una nuova ferrovia che, per quanto riguarda i collegamenti nazionali e il trasporto pubblico locale sarà di fondamentale importanza perché, di fatto, si realizza la metropolitana di superficie lungo l’asse jonico. Tutto questo è frutto di scelte precise. Alla frammentazione e alla distribuzione a pioggia delle risorse abbiamo preferito concentrarci su progetti importanti, che cambieranno il volto della nostra terra. In questi primi due anni abbiamo lavorato per programmare ed ora cominciamo a vedere i primi risultati. Nel prossimo mese di giugno, al massimo a luglio, presenteremo il cronoprogramma che stiamo definendo con Anas degli investimenti che riguardano la viabilità. Abbiamo concentrato risorse sulla ferrovia e sull’asse viario. Stiamo lavorando anche per quanto riguarda l’area tirrenica. Siamo convinti che l’Alta Velocità debba arrivare fino a Reggio Calabria. In tal senso abbiamo già assunto, di concerto con il Governo, decisioni importanti che riguardano sia gli attuali che i futuri collegamenti. Stiamo investendo nel sistema aeroportuale”.

Siamo convinti –jha concluso il Presidente della Giunta regionale- che la Calabria debba fare sistema in tutti i campi, passando dalle antiche e dannose contrapposizioni localistiche alle scelte di sistema, le uniche che possono aiutare questa nostra terra a crescere, ad essere più accessibile dai mercati e a consentire alle popolazioni di potersi muovere con maggiore libertà e facilità di collegamento in Europa e nel mondo”. f.d.

ecco il testo integrale ed il cronoprogramma inviatici dall'ufficio stampa della Regione:

PROTOCOLLO DI INTESA ADEGUAMENTO E VELOCIZZAZIONE LINEA FERROVIARIA JONICA TRA MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, con sede in Roma, via Nomentana 2 – 00161 - Roma, rappresentata nella persona del Dott. Graziano Del Rio, la quale interviene nel presente atto in qualità di Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, REGIONE CALABRIA , con sede in Cittadella Regionale Località Germaneto, Catanzaro, rappresentata nella persona On. Gerardo Mario Oliverio, la quale interviene nel presente atto in qualità di Presidente della Regione Calabria, RETE FERROVIARIA ITALIANA S.p.A., con sede in Roma, Piazza della Croce Rossa, codice fiscale e partita IVA n. 01008081000, rappresentata da Maurizio Gentile in qualità di Amministratore Delegato e Direttore Generale, di seguito denominate rispettivamente Ministero, Regione e RFI o congiuntamente “Parti”, PRE MESSO CHE:  la Giunta Regionale della Calabria, con giusta DGR n°372 del 27 settembre 2016, avente come oggetto “Potenziamento della Linea Ferroviaria Jonica. Rango C.”, ha: • preso atto del Rapporto di Fattibilità “Potenziamento della Linea Ferroviaria Jonica. Rango C.- Infrastruttura LARG, Integrazione urbana, intermodalità”; • dato mandato per l’avvio di ogni necessaria intesa istituzionale con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, anche con riferimento alla programmazione delle Risorse FSC 14/20 per “Potenziamento della Linea Ferroviaria Jonica. Rango C.- Infrastruttura LARG, Integrazione urbana, intermodalità “ • dato mandato per l’avvio di ogni necessaria intesa con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e con Rete Ferroviaria Italiana per la definizione del quadro economico riguardo gli interventi previsti per il “Potenziamento della Linea Ferroviaria Jonica, in cui si prevede l’istituzione del Rango C.; la realizzazione di un infrastruttura LARG, Integrazione urbana, intermodalità, tenuto conto del Rapporto di Fattibilità, in linea con le risorse attribuite dal contratto di programma, dal FSC e dalle risorse rinvenienti dalle programmazioni precedenti e dall’attuale, e per lo sviluppo di un cronoprogramma realizzativo relativo agli interventi da realizzare; 2  in data 18 ottobre 2016 –con rep. 1393 del 20 ottobre 2016 è stato sottoscritto tra Regione Calabria e R.F.I. un Protocollo di Intesa ad oggetto: Collegamento Multimodale "Aeroporto – Stazione Lamezia Terme Centrale – Germaneto – Catanzaro Lido”, finalizzato, tra l’altro, alla velocizzazione del suddetto collegamento e, più in generale, al miglioramento della rete ferroviaria della Calabria;  a seguito delle interlocuzioni da parte della Regione Calabria con il Ministero delle Infrastrutture e con RFI, nell’ambito del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014/2020 “Cabina di regia”, il CIPE, nella seduta del 1 Dicembre 2016, ha approvato l’intervento denominato “Adeguamento e velocizzazione linea ferroviaria Jonica – Tratta Sibari – Melito Porto Salvo” per un importo pari a 307 M€. L’intervento in sintesi è finalizzato a: • velocizzare la linea ferroviaria Jonica attraverso il completamento dell’istituzione del Rango di velocità “C”; • la soppressione di alcuni Passaggi a Livello presenti in punti particolarmente critici; • il rinnovo con velocizzazione dei deviatoi • l’installazione di barriere antirumore nei punti di maggiore impatto sulle aree a più forte antropizzazione in conseguenza dell’aumento della velocità, • il rinnovo di binario ove necessario; • i prolungamenti di alcuni sottopassi di stazione esistenti e la costruzione di nuovi per rendere possibile l’effettuazione di movimenti contemporanei in alcune stazioni e facilitare l’accesso al mare, nei punti in cui maggiore è l’impatto dell’infrastruttura ferroviaria in termini di “cesoia” dei centri abitati; • il ripristino del 4° Binario della Stazione di Melito P.S.; • la riqualificazione e rifunzionalizzazione delle stazioni con particolare attenzione a quelle con maggiore traffico;  rientrano nella programmazione e competenza di RFI nell’attuale periodo di programmazione gli interventi per la soppressione di ulteriori Passaggi a Livello sulla linea Jonica, con oneri proporzionalmente a carico di RFI fino ad un importo massimo pari a €. 671.000 per ciascuna opera sostitutiva, con una previsione di spesa per l’intera tratta Jonica pari a 40 M€. La Regione si impegna, ove richiesto, ad anticipare la copertura finanziaria necessaria alla soppressione di tutti i passaggi a livello pubblici, con garanzia dei rimborsi da parte di RFI, secondo le modalità sopra specificate. RFI erogherà il finanziamento per ciascuna opera a seguito di specifica convenzione regolante i reciproci impegni per attuare il piano di soppressione dei passaggi a livello. Sono esclusi dal suddetto finanziamento i passaggi a livello classificati come “privati”, la cui soppressione è nelle competenze esclusive di RFI;  è urgente inoltre provvedere al rinnovo a tratti del binario della tratta Sibari – CZ Lido, compresa la messa in sicurezza della Galleria di Cutro, con risorse statali già nella disponibilità di RFI, pari a 40 M€;  nel vigente Aggiornamento 2016 del Contratto di Programma Investimenti, sono previste risorse pari a 90 M€, per la velocizzazione della linea tirrenica. Il Ministero, su proposta della Regione Calabria, valuterà, d’intesa con RFI, la riallocazione delle risorse per interventi di velocizzazione sulla tratta Jonica, nelle forme e nei modi previsti dalla normativa vigente.  La Regione Calabria ha sancito il rinnovo del materiale rotabile come “un’azione irrinunciabile” nel Piano Regionale dei Trasporti, approvato con delibera del Consiglio Regionale n. 157 del 19/12/2016, prevedendo 100 M€ per l’acquisto di rotabili su rete a scartamento ordinario e specificatamente anche per la linea Jonica VIS TI: 3 - il Contratto di Programma 2012-2016 parte investimenti, aggiornamento 2016 tra il Ministero dell’Infrastruttura e dei Trasporti e Rete Ferroviaria Italiana;; - il testo coordinato e integrato dell’APQ Sistema delle infrastrutture di trasporto sottoscritto in data 3 agosto 2006 che riporta nell’allegato prospetto il quadro attuativo degli interventi inclusi nel settore ferroviario e le relative fonti finanziarie; - l’Accordo di Programma Quadro Polo Logistico Intermodale di Gioia Tauro del 28 settembre 2010; - la Delibera della Giunta Regionale n°305 del 18 agosto 2015 di approvazione della proposta 1° Atto Aggiuntivo alla intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Calabria; - la Delibera della Giunta Regionale n°1 dell’8 gennaio 2016 di approvazione della metodologia di sviluppo del Piano Regionale dei Trasporti (PRT); - la Delibera della Giunta Regionale n°240 del 29 giugno 2016 ad oggetto “Piano Regionale dei Trasporti – Attuazione – Promozione interlocuzione per l’inserimento della Strada Statale 106 – tratto Catanzaro Lido fino al ricongiungimento con la rete core, autostrada A3 a Reggio Calabria – nelle reti europee Ten-T comprehensive”; - l’Accordo di Programma del 27 luglio 2016, finalizzato a definire un piano di interventi per il rafforzamento e lo sviluppo della competitività nell’area di Gioia Tauro; - la Delibera della Giunta Regionale n° 503 del 6 dicembre 2016 di adozione del PRT; - il Piano Regionale dei Trasporti (PRT), approvato con Deliberazione del Consiglio Regionale n° 157 del 19 dicembre 2016 (BURC n. 123 del 27 dicembre 2016); - la nota, prot. n°1086324 del 1 marzo 2017 Ref. Ares(2017), della Commissione Europea Direzione Generale Politica Regionale e Urbana, con la quale, a seguito della valutazione del PRT, la Commissione conclude che le condizionalità ex ante per il Programma Operativo Calabria FESR/FSE 2014-2020, concernenti il settore dei trasporti, sono soddisfatte. - la Delibera CIPE n°54 del 1° dicembre 2016 “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020. Piano Operativo infrastrutture (art. 1, comma 703, lettera c della Legge n.190/2014)”; - la Delibera di Giunta Regionale n°190 del 5 maggio 2017 “Piano Regionale dei Trasporti – Attuazione – Linea Ferroviaria Jonica Inserimento nelle rete europea Ten-T comprehensive – Tratto Melito Porto Salvo – Sibari.” CONSIDE R ATO CHE: - l’obiettivo principale della Regione Calabria è indirizzato ad armonizzare gli investimenti previsti e sopra richiamati. Per questo motivo si rende necessario stabilire una pianificazione degli interventi finalizzata a delineare un percorso per la definizione di un intervento unitario (Macro Intervento) condiviso tra Regione Calabria e RFI che porti alla velocizzazione della linea “Metaponto - Reggio Calabria”. A queste risorse potranno aggiungersi ulteriori disponibilità finanziarie per la realizzazione di opere sostitutive per la soppressione di PL, come specificato in premessa. - a tale proposito si sono svolti diversi incontri operativi tra rappresentanti della Regione Calabria e rappresentanti di Rete Ferroviaria Italiana; tali incontri hanno portato alla definizione degli interventi e ad un cronoprogramma degli stessi (Allegato A); - è indispensabile, al fine di garantire l’accessibilità a vaste zone di territorio della Regione Calabria sostanzialmente non collegate al resto del Paese e favorire così lo sviluppo delle suddette aeree e dell’intera Regione, - è fondamentale garantire una rapida ed efficace realizzazione degli interventi per come individuati nell’Allegato A. SI CONCORDA QUANTO SEGUE Articolo 1 Obblighi delle parti 4 Regione Calabria e Rete Ferroviaria Italiana (nel prosieguo RFI), che sottoscrivono il presente atto, si impegnano a collaborare per tutte le fasi (fattibilità, progettazione ed esecuzione) del Macro Intervento citato in premessa, finalizzato in particolare alla velocizzazione della linea Jonica. Si impegnano inoltre a realizzare, con fondi indicati in premessa, gli interventi descritti ed elencati nell’Allegato A nel limite di 387 milioni di euro, derivanti per 307 M€ da delibera CIPE del 1 dicembre 2016, per 40 M€, relativamente alla soppressione dei passaggi a livello, con risorse per come in premessa specificato, per 40 M€ da risorse dello Stato già attribuite ad RFI, nonché gli ulteriori interventi dell’allegato A nel limite dei 90 milioni, derivanti dalle risorse per la velocizzazione della linea Tirrenica, per le quali il MIT, su proposta della Regione Calabria, d’intesa con RFI, procederà a proporre la riallocazione, nelle forme e nei modi previsti dalla normativa vigente. RFI si impegna a realizzare gli interventi oggetto del presente protocollo, per come descritti e nei tempi previsti dal cronoprogramma riportato in allegato A, in funzione delle tempistiche relative all’effettiva operatività dei finanziamenti disponibili. La Regione Calabria e RFI, anche riguardo agli interventi infrastrutturali e tecnologici previsti nel presente protocollo, sono impegnati a definire entro settembre 2017 tutti gli elementi necessari per la sottoscrizione di un Accordo Quadro con RFI (in relazione all’art. 22 comma 5 del Decreto Legislativo 112/2015) per la prenotazione della capacità di infrastruttura, finalizzato a poter garantire un forte sviluppo del servizio ferroviario per la stessa Regione Calabria sia in termini qualitativi che quantitativi. La Regione Calabria si impegna inoltre alla definizione di un nuovo modello di esercizio per la linea in oggetto, anche attraverso l’acquisto di nuovo materiale rotabile con caratteristiche adeguate e più performanti per un importo pari a 50 M€., a gravare sui fondi della DCIPE 54/2016, già richiamata. Saranno oggetto di studio del gruppo di lavoro di cui all’art. 2 del presente Protocollo, eventuali ulteriori interventi necessari ad aumentare la performance della linea, Articolo 2 Tavolo Tecnico Per le finalità di cui all’Articolo 1, Ministero, Regione e RFI si impegnano a individuare in autonomia, entro dieci giorni dalla sottoscrizione del presente Protocollo, un Tavolo Tecnico, composto da rappresentanti delle rispettive parti, cui verrà assegnato il compito di monitorare, coordinare, condividere l’iter procedurale per le diverse fasi di attuazione degli interventi per il buon esito degli investimenti. Articolo 3 Validità del Protocollo di Intesa Il presente Protocollo ha validità di 5 anni dalla data di sottoscrizione e potrà rinnovarsi con esplicita dichiarazione delle parti. Letto confermato e sottoscritto, in data _____________ Per la Regione Calabria Il Presidente della Giunta Regionale On. Gerardo Mario Oliverio Per RFI S.p.A. L’Amministratore Delegato Ing. Maurizio Gentile Per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Ministro Dott. Graziano Delrio

 




ULTIMISSIME
WOMEN OPEN DAY, SUCCESSO A COSENZA
Martedì 26 Settembre 2017
E rieccola la discarica di Giammiglione
Domenica 24 Settembre 2017
CrotoneInforma.it
CrotoneInforma.it