Sabato, 18 novembre 2017 ore 16:25  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SANITA' E SALUTE

Il Protocollo Columbus al centro del corso di formazione del Professore Tealdo

Al Centro Studi Alkmeon di Crotone il corso di formazione di Riabilitazione implantoprotesica

Il-Protocollo-Columbus-al-centro-del-corso-di-formazione-del-Professore-Tealdo
Domenica 18 Giugno 2017 - 9:33

riceviamo e pubblichiamo:

 

Si è concluso il 17 Giugno nel Centro Studi “Alkmeon” di Crotone, il corso di formazione dal titolo “Riabilitazione implantoprotesica fissa delle arcate edentule con funzione immediata: il protocollo columbus” organizzato da Tecnologica in collaborazione con Biomax. Il corso è stato tenuto dal Prof. Tiziano Tealdo, odontoiatra e professore in protesi dentaria al C.L.O.P.D. dell’Università degli Studi di Genova, che svolge la libera professione a Santo Stefano Belbo e si occupa prevalentemente di chirurgia e implantologia.

Lo scopo principale dell’incontro, infatti, è stato quello di condividere la notevole esperienza clinica del Centro di Terapia Implantare Valle Belbo e del Team Columbus Bridge offrendo gli elementi protocollari fondamentali per riabilitare ogni tipo di edentulia usando la procedura di carico immediato.

Durante l’evento sono anche state ampiamente illustrate, step by step, tutte le fasi di trattamento riabilitativo, dal posizionamento implantare al provvisorio a carico immediato, alla realizzazione della protesi definitiva.

Ritengo che la formazione professionale sia importante per due motivi – ha detto il Prof. Tealdo - il primo è relativo alla formazione continua dei giovani odontoiatri, i quali devono rendersi conto che c’è una curva di apprendimento necessaria dal punto di vista sia scientifico, sia terapeutico per poter arrivare a fare casi sempre più difficili. Per quanto riguarda invece, i professionisti già affermati questo aggiornamento può essere un ripasso da un lato e l’acquisizione di nuove tecniche e procedure per trattare casi sempre più complessi”.

Le peculiarità del corso, a cui hanno partecipato circa 150 professionisti del settore, sono state: l’aspetto diagnostico, di comunicazione e di pianificazione del caso clinico, nonché quello dell’utilizzo di impianti conici lunghi che permette di raggiungere alti livelli di “Torque” anche in osso di scarsa qualità garantendo il successo nella funzione immediata dell’impianto, ed inoltre il “framework design” come elemento per il mantenimento a lungo termine della stabilità dei tessuti duri e molli perimplantari.

Il consiglio che mi sento di dare ai giovani colleghi –ha dichiarato il prof. Massimo Marrelli- è quello di invitarli a seguire costantemente corsi multidisciplinari e innovativi che consentono di completare il proprio bagaglio tecnico. Anche perché l’odontoiatria è in continua evoluzione. Solo un incessante aggiornamento - ha concluso il Direttore Sanitario della Casa di Cura Calabrodental - consente di garantire il meglio ai propri pazienti”. 




ULTIMISSIME
Il Warpedo sbarca a Crotone
Sabato 18 Novembre 2017
ECCO IL CIRCO!
Venerdì 17 Novembre 2017
CrotoneInforma.it