Sabato, 16 dicembre 2017 ore 08:20  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

Verso Crotone Genoa con l'opportunità di iniziare a costruire la tranquillità

Probabili formazioni e video degli interventi in sala stampa

Verso-Crotone-Genoa-con-l-opportunit-di-iniziare-a-costruire-la-tranquillit
Sabato 18 Novembre 2017 - 18:18

di Procolo GUIDA

Si sta per archiviare la sosta certamente più positiva della storia (recentissima ricordiamolo) del Crotone ed una delle più complicate della squadra più vecchia d’Italia.

Non sarà certo ancora archiviabile la delusione dell’Italia, ma torna questa Serie A e lo spettacolo è assicurato soprattutto per partite del genere  Crotone-Genoa, certo il programma per domenica alle 12.30 non è il massimo, anche perché a tutti gli effetti è diventata una sfida-salvezza così intrigante che avrebbe meritato i riflettori…

Lo stato d’animo, nella città di Pitagora, è di quelli quasi inediti. Prima della sosta il Crotone è riuscito con le due vittorie consecutive contro Fiorentina e Bologna (quest’ultima pure in trasferta) hanno offerto agli uomini di Davide Nicola la possibilità di vivere questo prepartita  come la gara perfetta per iniziare a sognare una salvezza tranquilla.

Il tecnico in conferenza stampa trova il modo per riuscire a non smorzare e nemmeno esaltarsi più di tanto: “la vittoria in trasferta fa parte del processo di crescita di questa squadra, il fatto di non sapere come prepararci sui nostri avversari ci ha permesso di lavorare su di noi e su quelle aree di miglioramento che ci mancano, che poi è il miglior modo di prepararsi”. (sotto si puo’ ascoltare l’intero intervento di ieri dal canale della società).

Ha sorriso il centrale Federico Ceccherini a chi gli ha ricordato le ottime prestazioni dello scorso anno “dovremo comunque stare attenti soprattutto a Lapadula che rimane un giocatore nel giro della nazionale pericoloso soprattutto sotto porta, poi che io abbia fatto molto bene contro il Genoa rimane” ((sotto si puo’ ascoltare l’intero intervento di ieri dal canale della società).

Il Grifone vive una situazione completamente diversa. Dopo le tre sconfitte consecutive, ultima delle quali nel derby contro la Sampdoria, il destino ha voluto che l’ex Juric (mica un allenatore qualsiasi per il Crotone con il quale ha conquistato la prima di serie A) fosse rimpiazzato dal ritorno di Ballardini proprio come lo scorso anno alla vigilia di questo stesso match.

Domani ci sarà la prima dell’allenatore ex Palermoche dovrebbe dare spazio alla difesa a quattro, con Laxalt che dovrebbe scalare da terzino sinistro. A centrocampo dubbio Bertolacci-Omeonga, con l’ex Milan favorito. Sarà rispolverato anche Pandev?

E’ probabile che giocherà sulla trequarti insieme a Taraabt (titolare anche se non al meglio), per supportare l’unica punta Lapadula.

ECCO LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI, non prima del consueto pronostico che offriamo secco (2 a 1 per i pitagorici):

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Simic, Martella; Nalini, Barberis, Mandragora, Stoian; Trotta, Budimir. A diposizione: Festa, Viscovo, Ajeti, Faraoni, Cabrera, Pavlovic, Crociata, Rohden, Izco, Suljic, Tonev, Simy. Allenatore: Nicola.

GENOA (4-3-2-1): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic, Laxalt; Rigoni, Veloso, Bertolacci; Pandev, Taarabt; Lapadula. A disposizione: Lamanna, Gentiletti, Biraschi, Cofie, Lazovic, Omeonga, Rosi, Centurion, Pellegri, Galabinov, Palladino, Ricci. Allenatore: Ballardini.

 



public/img/fotogallery/galleria2017111913311500_2.jpg
public/img/fotogallery/galleria2017111913311500_1.jpg
public/img/fotogallery/galleria2017111913311500_0.jpg


ULTIMISSIME
Crotone: danneggiamento autovettura
Venerdì 15 Dicembre 2017
CrotoneInforma.it
CrotoneInforma.it