Sabato, 16 dicembre 2017 ore 08:18  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

8 su 8: cominciamo a parlare di storia con la Pallavolo Crotone

Mister Asteriti: difficilissimo venire a capo di questa partita, abbiamo vinto perché oltre la tecnica e la tattica abbiamo messo qualcosa in più

8-su-8-cominciamo-a-parlare-di-storia-con-la-Pallavolo-Crotone
Lunedì 04 Dicembre 2017 - 10:10

riceviamo e pubblichiamo:

Ci sono voluti 5 set e più di due ore di battaglia a colpi di schiacciate e battute per conoscere l’esito di una gara che ha mantenuto il pronostico della vigilia tra il Cosenza che a 4 punti di distanza dalla vetta ed il Crotone che nel big match della prima giornata di ritorno ha prima sofferto e poi reagito sempre passando da 0/1 a 1/1 e sotto 1/2 ha piazzato prima il pareggio e poi vinto il 5 set.

Cosenza per indisponibilità del campo di gara e quindi orfano del proprio pubblico ospita il Crotone a Camigliatello scelta come sede del big match di serie c, mister Crispino ha preparato alla grande il match , il muro del Cosenza diventa insormontabile per il Crotone che ci sbatte e si fa male, prima Cesario poi reale e poi Ranieri si inibiscono oltre misura, per le cosentine diventa facile giocare in scioltezza e portare a casa un set con un secco 25/11.

Al cambio campo mister asteriti scrolla la tensione e indica la strada da perseguire, la Gerardo Sacco inizia con un altro piglio, la rosa del crotone viene ruotata al meglio dalla panchina prima Tambaro poi Braichuk e alla fine Araldo si alternano con Reale Cesario e Bareti e portano i frutti sperati, il Cosenza soffre in ricezione ed in attacco la differenza la fanno i centrali con Bareti in grande spolvero in coppia con Gambuzza, il pareggio anche se ai vantaggi arride al Crotone 27/25 con uno strascico di due espulsioni per un set dei tecnici Argiro KR e Crispino CS

Il 3 set risulterà il set più strano della partita, il Crotone piazza un 6/2 iniziale ma poi si spegne inesorabilmente, il Cosenza sostenuto da una decina di tifosi assordanti allunga fino al 22/11 il set sembra finito, il Crotone che sembrava sulle gambe ha una reazione da grandissima squadra rimonta fino al 24/23 per poi perdere per un soffio ed una pallavolo gestita male in pieno momento positivo.

Il miglior crotone dal punto di vista mentale si vede nel 4, la squadra gioca bene subito e mantiene le redini del gioco per tutto il set che vinto 25/22 con un primo tempo di Bareti che consegna il punto del 2/2, allora cambia la percezione in campo che le cose sono cambiate, gli ultras volley kr caricano la squadra sulle spalle l’entusiasmo si tocca con mano ed in campo si vedono cose tecniche ben fatte, 8/4 al cambio campo fa pensare al set chiuso anche perché il Crotone arriva grazie alla giovanissima Araldo che difende palloni impossibili fini al 14/11 gara chiusa neanche per sogno, il Cosenza piazza 3 murate consecutive, si gioca ai vantaggi e per l’ennesima volta il crotone ha ragione con un 16/14 sottolineato dagli applausi del pubblico.

Mister Asteriti: difficilissimo venire a capo di questa partita, abbiamo vinto perché oltre la tecnica e la tattica abbiamo messo qualcosa nei momenti caldi e sfruttato tutti i cambi a disposizione.

Risultati

Castrovillari/Catanzaro 3/0

San lucido/Spezzano 2/3

Cosenza/Crotone 2/3

Lamezia/Paola 0/3

CLASSIFICA

CROTONE 22

PAOLA 18

COSENZA 17

SAN LUCIDO 13

SPEZZANO 11

CASTROVILLARI 11

CATANZARO 3

LAMEZIA 1 




ULTIMISSIME
Crotone: danneggiamento autovettura
Venerdì 15 Dicembre 2017
CrotoneInforma.it
CrotoneInforma.it