Domenica, 25 febbraio 2018 ore 18:16  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

tRIDENTE crotonese nuovo contro l'Atalanta degli ex!

Ritorna Gasperini all'Ezio Scida che corre e vola grazie al sempre nostro MIMMO BORELLI

tRIDENTE-crotonese-nuovo-contro-l-Atalanta-degli-ex
Venerdì 09 Febbraio 2018 - 10:46

di Procolo GUIDA

“L’Atalanta è oramai una delle big, gioca un calcio molto interessante non solo in Italia visto che ha fatto un girone di Europa League eccezionale, con un grande allenatore che Crotone conosce molto bene.”

Come dare torto a Mister Zenga che in sala stampa ha così esordito presentando la complicatissima partita che domani allo Scida vedrà arrivare l’Atalanta di mister Gasperini vincente nelle ultime due partite di campionato senza subire gol.

La truppa dell’uomo ragno, che arriva a questa sfida con la striscia di 5 punti nelle ultime tre e dall’ottimo (e doppiamente indimenticabile) pari a San Siro, è comunque con molti cerotti: Ricci non si è allenato ieri, Sampirisi e Martella saranno certamente fuori e Zenga conta nei recuperi last minute di altri acciaccati; ma non vuole scoraggiarsi:

“Studiare per adattare alcune cose è giusto, ma dobbiamo essere bravi a non stare sul loro ‘campo’ ma costringere loro a giocare sulle cose che noi facciamo bene;” ha voluto precisare, “la mia squadra credo che abbia acquisito un modo di giocare che non va stravolto”.

A fine chiacchierata pre gara la società ha presentato Moussa Diaby con il DG Vrenna e Peppe Ursino più che giustificatamente soddisfatti del mercato ed a raccontare di un Crotone che, rispetto allo scorso anno, comincia a raccogliere frutti importanti anche in termini di credibilità in Lega, Federazione e con …i procuratori. Sottolineato anche il prezioso lavoro di Graziano Ursino allo scouting e che questa dirigenza tutta cresce a ritmi importanti.

Buona impressione ha fatto il francesino scuola PSG (anche grazie all’ottima improvvissata traduzione simultanea del collega Salvatore Regalino) che si è detto convinto di potersi mettere al più presto a disposizione (come esterno d’attacco sia destro che sinistro) anche iniziando ad imparare al più presto la nostra lingua.

E come non sottolineare l’arrivo di due ex doc da Bergamo: che non a caso in conferenza pre gara di andata si sono presentati assieme: mister Gian Piero Gasperini ed il preparatore atletico Domenico Borelli, crotonese di nascita e crescita sportiva visto che ha fatto volare le squadre rossoblu allenate da Gasperini (appunto), Drago e Juric confermando il suo importantissimo lavoro proprio a Bergamo fortemente voluto proprio dall’ex tecnico crotonese.

"Sicuramente l'emozione ci sarà ma poi sparirà una volta iniziata la partita" aveva detto a settembre l’indimenticabile Mimmo, che è sempre riuscito a tenere direttamente proporzionale il grande valore professionale ed umano; domani siamo certi che la curva sud saprà come fargli tenere ancora altissima (e per tanto tempo) emozione e tremarella.

A Mister Gasperini speriamo invece di dare più pensieri (durante gara) e dispiacere (nel post). A parte Rizzo, l’allenatore della Dea, potrà contare su tutti gli effettivi e su 5 giorni pieni prima della gara di Dortmund contro il Borussia per le non perfette condizioni di Gomez e Caldara che andrebbero comunque in panca.

Zenga ha svelato che Budimir partirà dall’inizio, con ogni probabilità; preferirà anche tenere la carta Ricci in corsa? E’ complicato comprenderlo visto che ha già mostrato il dispiacere di non poter, molto probabilmente, risperimentare, come nel finale a San Siro, Nalini punta centrale. Dunque aspettando i recuperi dell’ultima ora, che potrebbero dare ulteriori sorprese forzate per acciacchi di altri che non ha voluto svelare, siamo però certi che vedremo un Crotone coriaceo e capace di mettere in difficoltà una squadra davvero forte come l’Atalanta. Il nostro pronostico prevede un Benalì capace di “festeggiare” il suo compleanno del 7 febbraio scorso…

Probabili formazioni

Crotone (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Pavlovic; Barberis, Benali, Mandragora; Nalini, Budimir, Trotta. Allenatore: Zenga

Indisponibili: Sampirisi, Martella, sotto osservazione Ricci che potrebbe partire dalla panchina

Panchina: FESTA, VISCOVO, SIMIC, AJETI, IZCO, ZANELLATO, ROHDÉN, CROCIATA, STOIAN, DIABY, SIMY, RICCI

Atalanta (3-5-1-1): Berisha; Toloi, Masiello, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon, Cristante, Spinazzola; Ilicic; Petagna. Allenatore: Gasperini

Indisponibili: Rizzo, con Caldara e Gomez in non perfette condizioni.

Panchina: GOLLINI, ROSSI, MANCINI, CALDARA, CASTAGNE, GOSENS, SCHMIDT, MELEGONI, HAAS, GOMEZ, CORNELIUS, BARROW

Quello che è il terzo anticipo della 24ª giornata della Serie A Tim tra Crotone e Atalanta, in programma sabato allo Scida alle ore 18 (dopo quelli fra Fiorentina Juventus e Spal Milan), sarà diretto dal Sig. Massa di Imperia.

Il fischietto ligure sarà coadiuvato dagli assistenti Alessandro Giallatini di Roma2 e Fabiano Preti di Mantova; Il quarto uomo sarà Daniele Chiffi di Padova; al Var ci sarà Piero Giacomelli di Trieste e all’Avar Alessandro Costanzo di Orvieto.

 




ULTIMISSIME
Incendiato negozio di scarpe ad Isola
Domenica 25 Febbraio 2018
Le vane preghiere di questa politica...
Venerdì 23 Febbraio 2018
CrotoneInforma.it
CrotoneInforma.it