Martedi, 17 luglio 2018 ore 21:35  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
CRONACA

Colpito al volto l’unico operatore di Polizia in servizio all'Ospedale

Il Siulp chiede l'incremento di personale all’ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e nel contempo la possibilità di impiegare almeno due uomini per ogni turno

Colpito-al-volto-lunico-operatore-di-Polizia-in-servizio-all-Ospedale
Mercoledì 21 Marzo 2018 - 16:0

riceviamo e pubblichiamo:

La sorte annunciata

Sono anni che il SIULP di Crotone, primo Sindacato di Polizia a livello Nazionale, sostiene a gran voce che l’investimento di risorse umane sulla sicurezza non è mai uno spreco.

Proprio qualche giorno fa, la retorica quotidiana ha dato man forte all’argomento a cui il SIULP di Crotone si è speso per tantissimo tempo, cioè l’incremento di personale su tutto il territorio Crotonese e di conseguenza anche al posto fisso di Polizia sito all’Ospedale civile di Crotone.

Sono anni che sosteniamo che quel luogo, non può essere “gestito” da un solo poliziotto, nell’arco della mattina e da un solo poliziotto nell’arco del pomeriggio, perché, primo o poi ci sarebbe stato quell’evento all’interno del quale l’ausilio di un collega sarebbe stato necessario. 

Ebbene, il 20 marzo u.s.  un uomo è stato portato al nosocomio Crotonese dopo un sinistro stradale, ma al Pronto Soccorso, preso chissà da quale panico, sarebbe andato in escandescenza, colpendo al volto l’unico operatore di Polizia in servizio, creando terrore e destabilizzando medici e infermieri. 

Gli Agenti, spesso sono chiamati a svolgere dai cittadini, i compiti di paramedico, barelliere e quando va male, anche essere oggetto di sfoghi verbali e non solo da parte dei pazienti in attesa del loro turno al P.S. 

Della stessa sorte sono malcapitati gli Agenti di una voltante di Crotone, che nella stessa giornata si sono imbattuti in un altro scontro fisico ai danni degli operanti, i quali per sedare due persone in stato di agitazione che si stavano picchiando, sono intervenuti in via G. da Fiore, ma per tutta risposta padre e figlio si sono scagliati contro di loro con fare minaccioso, costringendo gli agenti a denunciarli per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

Nella mattinata di ieri, una delegazione del SIULP guidata dal segretario Provinciale Generale Claudio Giammarino, ha incontrato il Questore di Crotone, Claudio Sanfilippo, rammentando, ancora una volta, l’importanza di un incremento di personale all’ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e nel contempo la possibilità di impiegare almeno due uomini per ogni turno di servizio considerato il compito delicato e pericoloso che tutti i giorni quelle due persone in servizio distaccato presso il posto fisso dell’Ospedale sono chiamati a svolgere.

Il Questore di Crotone si è dimostrato favorevole alla possibilità di incrementare il personale qualora vi siano domande di trasferimento in entrata per quegli uffici, tenendo presente, le difficoltà che si verrebbero a creare qualora il citato posto di servizio permanga aperto con solo queste due risorse.

Nel complimentarci con i colleghi per la professionalità dimostrata in queste occasioni, porgiamo i nostri migliori auguri di una pronta guarigione.

 

21.03.2018                                                                                                                                                                                                                                                  La Segreteria Provinciale  

 




ULTIMISSIME
CrotoneInforma.it