Venerdi, 20 luglio 2018 ore 01:15  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
POLITICA

La Prossima Crotone pensa di coprire i propri limiti denigrando gli altri

La federazione di Crotone invitia a recarsi nell’ospedale, tra la gente e non solo nelle stanze del potere

La-Prossima-Crotone-pensa-di-coprire-i-propri-limiti-denigrando-gli-altri
Venerdì 08 Giugno 2018 - 12:30

riceviamo e pubblichiamo:

Basta leggere le prime righe del documento con cui la Prossima Crotone ha attaccato strumentalmente l’ASP crotonese, per capire quanto questi abbiano come unico intento quello di avviare ad arte una stagione denigratoria e di basso profilo. Ovviamente l’interesse principale non può che essere la chiara intenzione di voler tornare a rimettere le mani sull’azienda come in passato e con dannosi risultati. Ed il tutto capita, guarda caso, proprio nel momento più difficile e di maggiore difficoltà della tenuta amministrativa della Prossima Crotone. Malgrado tutta l’azione propagandistica nessuno riesce a vedere i risultati che loro stessi si attribuiscono.Crotone è una città in forte difficoltà che ormai non cresce da qualche anno a questa parte, tant’è che avvertiamo quanto la gente inizi a rimpiangere l’amministrazione precedente. 

Ci verrebbe da chiederci perché, ma ne conosciamo già risposte e contenuti in quanto il modus operandi è sempre lo stesso usato dalla Prossima Crotone e suoi alleati.

Da questo attacco sconsiderato nei confronti dei quadri dirigenti dell’ASP di Crotone si evince a chiare lettere che, in questo momento di difficoltà amministrativa per la città capoluogo, l’unico strumento in grado di poter far tornare attrattivo il loro movimento sarebbe quello di un ritorno a gestire l’ASP di Crotone. Non ci sarebbe altra motivazione alla base e non capiamo proprio perché attaccare l’operato di Arena, al quale va tutta la nostra solidarietà e sostegno, quando è sotto gli occhi di tutti il cambio radicale e migliore nella gestione dell’azienda ospedaliera da parte della Direzione Generale. E non capiamo nemmeno come mai questa strumentalizzazione parta dalla Prossima Crotone, che insieme ai suoi alleati è forza di maggioranza in seno al Consiglio Regionale, verso una scelta coraggiosa ed azzeccata del Presidente Oliverio e della sua Giunta nel puntare sull’esperienza e la professionalità di Arena insieme al suo staff. E’ inaccettabile che una forza politica si dice sostenitrice dell’azione di governo regionale per poi strumentalizzarne la stessa governance alla pari di chi fa gossip mediatico – populista ogni giorno, momento figlio dei tempi moderni ma che richiede un forte senso di responsabilità da parte di chi intende amministrare la cosa pubblica a favore della collettività piuttosto che sulla base di interessi personali. Tra l’altro la smettano di dire falsità riguarda una nomina, quella di Arena, più volte chiarito dalla Presidenza regionale quanto legittima e nel pieno rispetto di norme e della legge.

Invitiamo la Prossima Crotone a recarsi nell’ospedale, tra la gente e non solo nelle stanze del potere, per percepirne la perfetta riorganizzazione e la migliore gestione, più attenta ed oculata anche nelle finanze. Il Partito Democratico considera la scelta fatta a suo tempo dal Presidente Oliverio, di puntare su Sergio Arena e la sua squadra, positiva ed utile a migliorare l’ASP crotonese.

Difendere tale posizione non significa essere tifosi, ma evitare che ritorni un passato già conosciuto come fallimento netto. E’ impensabile rinunciare ad una sana gestione per meri interessi politici di qualcuno a discapito della collettività. Il momento politico che vive il Paese impone a noi tutti un maggiore senso di responsabilità, ed un impegno più consono ai reali problemi del nostro territorio.

Siamo convinti che l’attuale gestione dell’ASP, brillante, trasparente e con ottimi risultati riconosciuti, con il sostegno della Giunta Regionale e del Presidente Oliverio, possa continuare a dare quelle risposte necessarie che da anni i cittadini di questo territorio attendono. Puntando ulteriormente a ridurreil flusso dell’emigrazione sanitaria, e continuando a migliorare la qualità di ogni servizio già presente all’interno della struttura ospedaliera.

Il Partito Democratico sarà a fianco della scelta del Governo Regionale e della Direzione Provinciale dell’ASP, continuando a dare il proprio contributo per una crescita ulteriore dei servizi sanitari dell’intero crotonese.

 

Partito Democratico – Federazione di Crotone

 




ULTIMISSIME
Perso lo Stadio?
Giovedì 19 Luglio 2018
Torna la serie A?
Mercoledì 18 Luglio 2018
CrotoneInforma.it