Venerdi, 22 giugno 2018 ore 15:32  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

Ed ora appuntamento per tutti, in piscina, per sabato 16 Giugno ore 18.30

Report dell'andata vincente a Roma; mister Arcuri: “Non illudiamoci che aver vinto a Roma possa comportare il passaggio del turno"

Ed-ora-appuntamento-per-tutti-in-piscina-per-sabato-16-Giugno-ore-1830
Lunedì 11 Giugno 2018 - 13:30

riceviamo e pubblichiamo:

E’ stato un week end indimenticabile per la pallanuoto crotonese. La Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone quest’anno ha raggiunto l’apice della propria gloriosa storia tra le società di pallanuoto. Quella della prima squadra e dell’under 20 sono state due vittorie favolose che hanno creato un grande entusiasmo attorno a tutto il gruppo. La prima squadra ha vinto a Roma nella semifinale di andata del playoff 2018 per la promozione in serie A, mentre l’Under 20 a Palermo si è confrontata con squadre di altissimo livello nelle Finali Nazionali scudetto. Sebbene sconfitti gli under 20 hanno portato a casa esperienza importantissime. La compagine Under 15 della società pitagorica, invece, vincendo domenica sera il derby per 8-2 contro il Cosenza si è classifica al terzo posto del campionato nazionale di categoria nel girone Puglia/Basilicata/Calabria. L’ Under 13 ha battuto a Bari la Otrè Noci Bari per 8-4, facendo un passo decisivo verso la conquista della Final Four del proprio campionato. E con il quarto posto dell’Under 17, la società pitagorica, oltre ad essere per l’ennesimo anno la migliore società di pallanuoto regionale, si attesta tra le migliori società italiane. Titoli regionali a parte, la società pitagorica, per ciò che attiene ai risultati delle squadre giovanili, dimostra di essere riuscita nel proprio intento di fare sistema. Un’organizzazione ed una struttura importanti che hanno consentito, quest’anno, alla società crotonese, di poter competere su ogni campo di gara in Italia. Il presidente Emilio Ape gongola: “siamo iper soddisfatti. Potevano fare ancora meglio, soprattutto con la Under 17. Non ci accontentiamo. L’idea è sempre stata quella di far fare ai nostri ragazzi il maggior numero di partite di un certo livello. Lo scontro diretto contro le sole squadre cosentine non bastava più. Abbiamo deciso di creare i presupposti affinché i nostri ragazzi, di tutte le età, potessero avere opportunità di crescere umanamente, tecnicamente e come membri di una squadra confrontandosi con elementi di valore superiore. I risultati ci hanno dato ragione. Questa è una stagione di record. Invito i nostri ragazzi a continuare a metterci lo stesso spirito di sempre. Ad impegnarsi sempre di più. Così da rendere difficile il compito dei nostri tecnici, che ringrazio per lo splendido lavoro svolto fin qui. Anche per ciò che concerne la prima squadra. Adesso, a tal proposito, consentitemi di concentrare ogni mia attenzione proprio sulla prima squadra. Siamo all’interno di una esperienza umana e sportiva assolutamente esaltante».

Appuntamento per tutti, in piscina, per sabato 16 Giugno ore 18.30. C’è da battere nuovamente la Roma Zero9.

 

Zero9 Roma – Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone 2-5

(0-0; 0-2; 1-0; 1-3)

Roma: Brandoni, Panecaldo, Romanini, Bernacchia, D’Erme, Esposito 1, Spinelli 1,Carrozza, Raffaeli, Orlandi, Zangari, Manzo, Ziantoni.

Crotone: Conti, Namar, Amatruda, Arcuri, Bezic 3, Cavallaro, Candigliota, Morrone1, Spadafora 1, Chiodo, Manna, Latanza, Palermo. All Arcuri F.

Arbitro: Bonavita e Lepre

La Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone sbanca Roma e lo fa vincendo per 5-2 contro la quotata Roma Zero9. In un impianto fantastico costruito per i mondiali di nuoto e pallanuoto nel 2009 e davanti ad oltre 400 persone, i ragazzi pitagorici si sono letteralmente imposti sui romani. Con una tattica accorta e una cinica lucidità nel far male agli avversari. I parziali dei quattro tempi e le statistiche difensive degli uomini di mister Arcuri sono lo specchio della partita. Sugli scudi il portierone Mattia Conti, un vero muro per gli avanti avversari. Ma anche Renè Bezic (3 goal) e tutti i componenti della squadra capitanata da Vincenzo Arcuri, ottimi in fase difensiva e fortissimi mentalmente nel sopperire con l’intelligenza alla fisicità degli avversari.

Ecco le dichiarazioni di mister Arcuri riguardo al match di sabato: “Partita difficile, fisica e molto tattica. Ce l’aspettavamo così. Non illudiamoci che aver vinto a Roma possa comportare il passaggio del turno. I nostri avversari verranno qui a Crotone a giocarsi tutte le loro carte. Ci saranno degli aggiustamenti tattici in funzione di quello che si è visto sabato scorso. Ancora una volta dovremo tenere forte in difesa e cercare di essere cinici, magari con qualche ripartenza in più. Loro sono molto forti con gli attaccanti centrali, i Centroboa. E hanno tre o quattro ottimi tiratori, si è visto all’andata. Le parate del nostro Mattia Conti hanno consentito alla squadra di galvanizzarsi nella fase difensiva e di assumere il controllo della partita. Ma ripeto, ancora non abbiamo superato il turno. Non abbiamo fatto nulla. Bisogna assolutamente restare concentrati. In settimana bisognerà tenere alta la concentrazione. So che la società sta preparando un grande evento per sabato. E questo potrebbe distrarre i miei. Per cui ci sarà da lavorare anche sulla concentrazione e sull’approccio alla partita. Speriamo di avere tante persone in piscina. Questo sarebbe bello. Ma allo stesso tempo non deve distrarci dal nostro obiettivo. Sarebbe un autogol pazzesco, per tutto quanto fatto finora”.

 




ULTIMISSIME
L'acqua mancherà pure il 27...
Giovedì 21 Giugno 2018
CrotoneInforma.it
CrotoneInforma.it