Venerdi, 20 luglio 2018 ore 01:10  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
POLITICA

Temiamo che il territorio comunale di Isola sarà abbandonato in balia della sporcizia e dell’incuria

Per ex vicesindaco, coordinatore cittadino e provinciale di Forza Italia Isola C.R.  deve tornare ad essere il fiore all’occhiello della Costa Ionica

Temiamo-che-il-territorio-comunale-di-Isola-sar-abbandonato-in-balia-della-sporcizia-e-dellincuria
Domenica 24 Giugno 2018 - 7:30

riceviamo e pubblichiamo:

Siamo alle porte della stagione estiva ed il territorio del comune di Isola C. R, si presenta in uno stato di generale degrado e di abbandono, è possibile osservare le strade invase da erbacce ed immondizia. Gli accessi al mare non sono stati ripristinati…sembra che le pulizie delle spiagge potrebbero iniziare tra qualche giorno.. un contributo generoso al decoro cittadino viene fornito dalle associazioni che volontariamente ed a turno si fanno carico di ripulire e rendere presentabile il centro del paese.

Oggi, ad esempio, è toccato ai ragazzi del servizio civile dare un po’ di dignità a questo nostro paese, sporco e degradato, non possiamo non complimentarci con loro che hanno colto in pieno quello che è lo spirito del servizio civile e cioè mettersi a disposizione della comunità! 

Ma ci chiediamo come mai queste attività non siano state calendarizzate ed affidate con procedura di evidenza pubblica ( come è stato per le spiagge per intenderci) affinché Isola comune turistico sia sempre mantenuto pulito e pronto ad accogliere i visitatori; ma la domanda più importante che ci poniamo è, ora che tutte le associazioni a rotazione hanno dato il loro contributo cosa si accadrà?

Si pretenderà ancora il contributo a titolo gratuito o finalmente si procederà con l’ affidamento dei servizi essenziali di pulizia e decoro urbano che chi governa ha la responsabilità di erogare ai cittadini ?

Temiamo che il territorio comunale di Isola sarà abbandonato in balia della sporcizia e dell’incuria come è già accaduto in precedenza per gli accessi al mare che ormai a stagione inoltrata non sono ancora stati ripristinati.

Ci avvilisce osservare un posto turistico come il nostro nell’attuale stato di degrado assoluto , come si può pensare di attrarre ed accogliere potenziali ed anzi probabili visitatori in tali condizioni? Possiamo facilmente immaginare che coloro i quali vi mettessero piede in qualità di turisti si allontanerebbero dalle nostre località senza farvi più ritorno! Abbiamo sempre pensato che il territorio di Isola con le sue numerose strutture alberghiere, le spiagge ed il mare dovesse trovare il proprio rilancio e la propria fonte di reddito nel turismo; negli anni scorsi l’amministrazione infatti ha investito tanto in questo progetto di valorizzazione, puntando ad esempio sulla destagionalizzazione visto che il clima è favorevole; tanto lavoro amministrativo è stato fatto, tracciando le basi per il rilancio di questa terra, e tante altre ulteriori azioni erano state programmate.

Oggi viviamo ed osserviamo uno stato di completo abbandono e degrado e temiamo che tutto quanto fatto sia andato perso ... semplicemente cancellato !

Apprendiamo anche che il commissario ,oggi al governo comunale, dichiara di non avere soldi disponibili per garantire la stagione estiva, e sorge spontanea la domanda su dove trovi fondamento una tale affermazione visto che la stagione estiva nel comune di Isola è sempre stata interamente finanziata dai proventi della tassa di soggiorno ed ancora dalla circostanza che al momento dello scioglimento del comune la cassa era decisamente in attivo.

“Il nostro appello costruttivo va verso chi in questo momento amministra L’ Ente affinché eserciti la responsabilità amministrativa e si faccia carico di portare avanti un processo di sviluppo e di investimenti idonei a provocare il rilancio del territorio , creando così le condizioni per la crescita occupazionale a vantaggio dei tanti giovani.” Così conclude la nota congiunta del ex vicesindaco Maiolo Carmela e del coordinatore FI di Isola Avv. Angela Astorino. 

Sul generale stato di degrado interviene oltre alla Maiolo, il coordinatore provinciale Sergio Torromino preoccupati non solo per il degrado che vive questa piccola cittadina ma soprattutto per la mancanza di una progettazione seria che possa dare prospettive future al territorio ed ai cittadini- “Isola Capo Rizzuto è una delle località turistiche più in voga e sicuramente la più rinomata nella provincia di Crotone; riteniamo non sia accettabile che coloro i quali si trovano oggi ad amministrare questo comune non si adoperino affinché sia garantito un minimo di pulizia e decoro; sottolineiamo che parliamo di ordinaria amministrazione, anche se dai commissari ci saremmo aspettati certamente almeno un minimo di programmazione.

Isola C.R. con le sue spiagge, il mare e le numerose strutture ricettive deve tornare ad essere il fiore all’occhiello della Costa Ionica, pertanto è urgente e necessaria una seria programmazione che attivi moderne strategie di marketing territoriale ed investa risorse nello sviluppo economico e sociale con obbiettivi occupazionali concreti.

Nota stampa congiunta da ex vicesindaco Carmela Maiolo , del coordinatore FI di Isola C.R. Avv. Angela Astorino e del coordinatore FI provincia di Crotone Sergio Torromino




ULTIMISSIME
Perso lo Stadio?
Giovedì 19 Luglio 2018
Torna la serie A?
Mercoledì 18 Luglio 2018
CrotoneInforma.it