Rino Gaetano ancora al centro della cultura italiana: sarà Premio Cartagine alla memoria foto

Grazie alla segnalazione di Michele Biafora il prossimo 16 ottobre 2020, il cantautore crotonese riceverà il prestigioso Premio Culturale Internazionale Cartagine, giunto alla XVIII edizione

Su segnalazione del Poeta Michele Biafora, che lo ha conseguito lo scorso anno, Rino Gaetano, il prossimo 16 ottobre 2020, riceverà, alla memoria, il prestigioso Premio Culturale Internazionale Cartagine, giunto alla XVIII edizione.Generico ottobre 2020

Generico ottobre 2020La cerimonia si terrà in Campidoglio a Roma nella sala Promoteca con a partecipazione di illustri personalità, d’altronde, tra i premiati nelle precedenti edizioni, ci sono personaggi del calibro di Giorgio Napolitano, Presidente emerito della Repubblica Italiana, Antonio Banderas, Antonino Zichichi, Giulio Andreotti, Lucio Dalla, Ennio Morricone, Kofi Annan, e tante altri. A ritirare il riconoscimento sarà Anna Gaetano, sorella del cantautore, e sarà lo stesso poeta Biafora ad insignire Rino Gaetano, attraverso proprio la sorella. Curioso o mistico, a piacimento, è che proprio 13 giorni dopo questo premio si potranno festeggiare(?) i 70 anni dalla nascita di questo soffio al cuore dell’encefalogramma della canzone d’autore italiana.

Generico ottobre 2020Quanto si debba ancora studiare e scoprire di questo artista lo dicono le continue e ripetute scoperte ad ogni rilettura e riascolto delle sue liriche e canzoni che, non a caso, lo hanno relegato ai confini del non sense nella sua contemporaneità. Quanto e come si potrà farlo è anche consegnato alla capacità delle nuove generazioni di “scoprire” la propria prognosi, MAGARI anche attraverso un suo autentico contributo “sciolto” da troppe catene e condizionamenti. Magari anche grazie a questi riconoscimenti così “liberi”.