Quantcast

Oggi la storia della città nel laboratorio di Archeologia Urbana

Ad introdurre il dott. Antonio Scerra responsabile del Gak, mentre la relazione sarà tenuta dalla dott.ssa Capparelli.

Nell’ampio programma del progetto Biblioteca Casa di Quartiere “Bibliotec@…un libro ovunque” (Piano Cultura Futuro Urbano del Mibact), promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Crotone trova il suo naturale spazio e valorizzazione una disciplina che nel contesto crotonese, assume una importanza rilevante: l’archeologia urbana. A cura del Gak, partner del progetto, oggi 27 marzo alle ore 17.00 sarà tenuto il terzo incontro di “Archeologia Urbana” dal titolo “Memorie di Archeologia Crotonese – Il lavoro dell’archeologo tra attività di scavo e di valorizzazione”. Introduce il dott. Antonio Scerra responsabile del Gak, mentre la relazione sarà tenuta dalla dott.ssa Chiara Capparelli archeologa , specializzata in Archeologia della Magna Grecia. Si parlerà di quante tipologie di scavo esistono. Di quali sono le metodologie impiegate per indagare il territorio. Di quali sono i passaggi che, dallo scavo, portano alla valorizzazione. Ancora una volta si parte dalla professione dell’Archeologo per raccontare l’Archeologia Crotonese. Un vero e proprio viaggio nella memoria della nostra città, con una piccola sorpresa sul finale. La diretta si può seguire in streaming sul portale https://bibliotecaarmandolucifero.it/