Quantcast

“Raccontare” la disabilità per portarla fuori dal chiuso dell’indifferenza

L'idea dell’associazione “Noi mamme e bebè” nell’ambito del progetto Biblioteca Casa di Quartiere "Bibliotec@...un libro ovunque".

Raccontare la disabilità per portarla fuori dal chiuso della indifferenza e comunicare lo sforzo, in sé positivo, di affrontare la vita quando ti mette davanti scalini molto alti. E’ quanto si è proposto ed ha realizzato l’associazione “Noi mamme e bebè” nell’ambito del progetto Biblioteca Casa di Quartiere “Bibliotec@…un libro ovunque”, (Piano Cultura Futuro Urbano del Mibact), promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Crotone. Attraverso una serie di video, disponibili sul portale ufficiale del progetto, https://bibliotecaarmandolucifero.it/, grazie alla sensibilità e alla professionalità della dott.ssa Daniela Iaconianni, pedagogista, la diversità è stata raccontata con dolcezza e naturalezza e resa meno “diversa” come ricordano le responsabili dell’associazione. Raccontare ai bambini, ma anche agli adulti, significa sviluppare empatia ma anche consapevolezza del valore della diversità.