Quantcast

Roberto Previte eletto presidente dell’associazione Amici di Parco Pitagora, vicepresidente Francesca Falcone

Quasi cento gli aderenti all’associazione, tra singoli cittadini, professionisti, rappresentanti di gruppi e associazioni.

Promuovere le buone pratiche di innovazione sociale, sperimentate e maturate negli anni all’interno di Parco Pitagora, il cui valore è stato condiviso e messo a disposizione della comunità e dello sviluppo locale: è questo l’obiettivo dell’associazione “Amici di Parco Pitagora” recentemente costituita.

A sancire l’avvio delle attività, venerdì 1 aprile, è stata l’assemblea elettiva del direttivo costituito da persone che partecipano attivamente al consolidamento della comunità: il presidente eletto è l’avvocato Roberto Previte che sarà affiancato dal comitato composto dalla docente universitaria Francesca Falcone, dall’avvocato Aldo Truncè, dai docenti Silvia Rizzuto, Antonella Palermo, Eleonora Messina e Giuliana Pelaggi, dall’ingegnere Roberto Franco e dai professionisti Pasquale Chiodo, Giuseppe Aiello e Cataldo Vitale.
Quasi cento gli aderenti all’associazione, tra singoli cittadini, professionisti, rappresentanti di gruppi e associazioni. Per citarne qualcuno: Francesco De Siena, Antonio Santoro, Paolo Cerrelli, Francesco Perri, Vincenzo Fabiani, Giancarlo Siniscalchi, Roberto Taverna, Salvatore Perri, Gianfranco Screnci, Andrea Travierso, Giovanni Arone, Barbara Menzano, Eleonora Liperoti, Giuseppe Franco, Eugenia Garritani, Gabriella Maiorano, Cataldo Nigro, Domenico Grande, Gabriele Allevi, Federico Paris, Emiliano Ranieri, Gianfranco Russo, Lodi Luka, Sara Siniscalchi, Francesca Cafarda, Lucrezia Siniscalchi, Gianluigi Elia, Stumpo Domenico, Nino Pareo.
Una comunità composita di soggetti diversi che credono nel cambiamento nonché nella poderosa forza della cultura e della valorizzazione dei beni comuni.