Quantcast

Immagini positive e di riscatto per la XV edizione del Premio Razionale

Anche nel ricordo di Pina Picari per dire no alla violenza sulle donne ed alla omofobia (i nomi dei premiati di questo anno)

Ritorna anche a quest’anno il Premio Franco Razionale, giunto alla sua XV Edizione. Un premio che ha una storia importante che sposa temi importanti che riguardano il sociale. Se nella passata edizione, svoltasi nel mese di luglio a causa dell’emergenza pandemica si è trattato il delicato tema del bullismo, quest’anno si affronteranno temi di grande attualità: la violenza sulle donne e omofobia. Temi che verranno affrontati con ospiti di rilievo come Greta Beccaglia giornalista di Toscana TV, molestata in diretta televisiva e Vladimir Luxuria che racconterà le violenze subite, la produttrice televisiva Francesca Arena e Caterina Villirillo presidente di Libere Donne. Riceveranno il “Premio Franco Razionale” , il dottor Antonio Marullo che per anni ha fatto parte dello staff medico del Crotone Calcio, Fabrizio Ruggiero Campione d’Italia Wako Pro categoria 62 kg, il giornalista di Rai Tre Regione Antonio Lopez, e il presidente del CONI Maurizio Condipodero, riconoscimenti anche per il noto fotografo crotonese Antonino D’Urso e per l’allenatore della New Team Basket Giancarlo Satiro. La XV edizione del premio è stata presentata nel corso di una conferenza stampa nella sala consiliare del Comune di Crotone e alla quale hanno preso parte Piero Pili presidente dell’Associazione Forza Crotone Alè, Antonio Razionale fratello di Franco Razionale, l’assessore Luca Bossi, l’assessore Giovanni Pitingolo e la presidente della commissione comunale per le pari opportunità Carmen Giancotti affiancata dalla componente Maria Grazia Grande. Il Premio si terrà sabato 7 maggio alle 21:00 in Piazza della Resistenza. “Un premio che ha una sua storia, ha sottolineato Piero Pili presidente dell’associazione Forza Crotone Alè Crotone, che poggia le sue basi sulla figura di Franco Razionale, un’immagine bella e a proposito di immagini belle abbiamo pensato di dedicare questa edizione del premio ad una cara amica che purtroppo ci ha lasciato in questi giorni: Pina Picari, una cara amica che veniva con noi in radio, insieme a Franco discutevamo di sport, parlavamo di calcio ma soprattutto insieme discutevamo di musica. Ricordare Pina era doveroso da parte nostra”.

La Madonna è madre di Luxuria quanto di Cerrelli