Quantcast

La giostra e l’inclusione sociale

Luciano Formaro, Presidente Associazione Culturale Nikol Ferrari La Vita in un Dono ODV: "apprezzabile e condivisibile l’iniziativa, proposta dal Comune di Crotone".

Abbiamo appreso che in data 14 e 15 Maggio prossimi, Sabato e Domenica, dalle ore 10 alle ore 12, sarà garantito l’accesso gratuito, grazie all’iniziativa della Amministrazione Comunale, a soggetti fino all’età di 17 anni, alle giostre arrivate in occasione della Festa Mariana. Riteniamo apprezzabile e condivisibile l’iniziativa, proposta dal Comune di Crotone (link), auspicando senso di responsabilità da parte, anche e soprattutto, di chi, di tale iniziativa, approfitterà. Crediamo che sarebbe opportuno e buona cosa, anche se il tempo è veramente esiguo, che le Commissioni Comunali: Commissione pari opportunità comune di Crotone, e III Commissione alle Politiche Sociali, potessero interloquire con chi di dovere (giostrai), al fine di agevolare anche chi, avendo una maggiore età, vive una situazione di disabilità.

Quanto da noi suggerito, certi che le commissioni citate apprezzeranno e faranno proprio, trova conforto nell’intendere comune che le politiche di sostegno alle persone con disabilità rappresentano un importante strumento di inclusione sociale e di tutela delle minoranze. Da qualche anno, grazie anche alla Convenzione ONU sui diritti umani, si parla di inclusione e, nella nostra realtà cittadina, dove il concetto di inclusione sociale viene a volte da alcuni strumentalizzato e non assume la valenza di un valore aggiunto, siamo tutti chiamati ad individualizzare e valorizzare le potenzialità di ciascuno, al fine di migliorarne la Qualità di Vita. La nostra associazione è disponibile, secondo le proprie disponibilità, ad offrire un piccolo, modesto contributo al fine del raggiungimento di questo obiettivo che deve essere nel non fare solo assistenzialismo, ma nel cercare di garantire indipendenza anche e soprattutto economica, restituendo dignità alla persona. L’invito è rivolto anche alle Associazioni che, con le proprie capacità, possano ritenere valido e condivisibile l’invito stesso, animati tutti dallo stesso intendimento: 𝐅𝐚𝐫𝐞 𝐢𝐧𝐜𝐥𝐮𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞” 𝐬𝐢𝐠𝐧𝐢𝐟𝐢𝐜𝐚 “𝐟𝐚𝐫𝐞 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐢𝐭à”.