Quantcast

Ancora disagi per il servizio idrico alle contrade nord

L'acqua dovrebbe ritornare a sgorgare dai rubinetti nel tardo pomeriggio di oggi

Aggiornamento delle 14,00:

Il Consorzio di Bonifica comunica come da news linkata:

La gravità della rottura e le condizioni della condotta interrata si sono rilevati molto più complicati.
E’ dunque necessario lavorare per tutta la giornata di oggi e solo presumibilmente domani comincerà il ripristino dell’erogazione dell’acqua.

 

Il Consorzio di Bonifica, come comunicato l’altro ieri agli enti interessati (Congesi e Comuni interessati), sta eseguendo un improrogabile intervento per il ripristino di una perdita a causa di una rottura sulla condotta addutrice del DN 2200 in località “Setteporte” in agro del Comune di Rocca di Neto.
La gravità della rottura ha reso necessario ed indispensabile l’immediato ripristino dell’opera al fine di scongiurare il cedimento totale della condotta con prolungati periodi di interruzione idrica.
Tutto ciò ha comportato che l’erogazione dell’acqua è stata interrotta a partire dalle ORE 13.00 DI IERI 5 FEBBRAIO 2020 fino al completamento dell’intervento.
Il Consorzio ci ha appena comunicato che essendoci tre rotture sulla condotta, potrà ripristinare il servizio solo in tarda mattinata e dunque l’acqua potrà nuovamente sgorgare dai rubinetti solo a partire dal pomeriggio.

Le contrade nord, che sono quelle più colpite dal disagio potranno dunque riavere l’acqua entro la giornata visto che dopo le manovre di riapertura è sempre necessario attendere che l’acqua possa riempire l’intera condotta.