Picchia la convivente ed i suoi familiari: arrestato!

Intervento dei Carabinieri ad Isola di Capo Rizzuto; a Roccabernarda trovati e fermati per possesso di sostanze stupefacenti

Il Comando Provinciale dei Carabinieri rende noti due interventi nella provincia:

  1. Isola di Capo Rizzuto (KR) – Litiga con i familiari e aggredisce i Carabinieri: arrestato.

I carabinieri della Tenenza di Isola di Capo Rizzuto hanno arrestato un 31enne del luogo, per violazione di domicilio aggravata, maltrattamenti contro familiari, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

In particolare, il giovane è stato sorpreso dai militari intento a litigare con i familiari della ex convivente e, una volta allontanato, lo stesso raggiungeva l’abitazione della ex convivente ove, dopo aver sfondato la porta d’ingresso, aggrediva la donna e i suoi familiari, procurando loro lesioni personali.

Il giovane, fermato dai carabinieri giunti sul posto, nonostante la resistenza opposta, veniva immobilizzato e tratto in arresto. Terminate le formalità di rito, l’arrestato veniva tradotto presso la casa circondariale di Crotone.

    2. Roccabernarda (KR). Controllo straordinario del territorio.

I carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro (KR) hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, nel corso del quale hanno conseguito i seguenti risultati:

  • 25 persone identificate;
  • 15 veicoli controllati;
  • 10 perquisizioni domiciliari, veicolari e personali effettuate;
  • 1 violazione al C.D.S. contestata;
  • 2 patenti di guida ritirate;
  • 5 grammi di cocaina sequestrati;
  • 2 grammi di marijuana sequestrati.

Nel corso del medesimo servizio, tre persone sono state segnalate all’Autorità prefettizia poiché trovate in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale, per un totale di 5 grammi di cocaina e 2 di marijuana.