Quantcast

Ordine di carcerazione

Deferito anche una seconda persona

Nella giornata del 2 Aprile, il personale della Squadra Mobile, ha tratto in arresto P.S., crotonese classe ’79, con precedenti, per reati di lesioni, furto e danneggiamento e spaccio di stupefacenti.

Lo stesso dovrà espiare sei anni di reclusione (condanna definitiva) per i reati di rapina aggravata in corso e lesioni personali aggravate.

Il reo, è stato associato presso la locale casa circondariale.

Nella stessa serata, il personale della Squadra Volante, ha deferito all’Autorità Giudiziaria, P.F., nato a Crotone nel 1989, per il reato di “porto d’armi ed oggetti atti ad offendere“.

Nell’ambito di appositi servizi, predisposti per l’osservanza delle disposizioni finalizzate al contenimento del Covid – 19, nel pieno centro cittadino, ha proceduto alla perquisizione dell’autovettura sospetta, dove sono stati rinvenuti “oggetti atti allo scasso ed una forbice con lame affilate“.

Inoltre, nella tasca del giubbino del P.F., sono stati trovati 0.89 gr di sostanza stupefacente (marijuana) subito sequestrata.

Il P.F. è stato segnalato amministrativamente al Prefetto, in quanto assuntore di sostanza stupefacente.