Come di consueto nel weekend scende anche il numero di tamponi eseguiti foto

La curva dell'incremento giornaliero dei casi nella finestra settimanale mostra che, per la regione Calabria, è ormai piatta vicino allo 0

Più informazioni su

    Mentre termina la prima settimana dopo la riapertura “quasi” totale e ci avviamo verso i 15/30 giorni decisivi di rilevazione ed osservazione, proseguiamo con il tentativo di analisi dei dati e grafici riferiti a ieri; lo facciamo quotidianamente da settimane con le consuete premesse: questo nostro appuntamento è frutto del lavoro, riferito appunto ai dati del giorno precedente, estrapolato col contributo di una componente crotonese di una equipe nazionale di studio statistico del fenomeno che fa da supporto a ipotesi non solo prettamente sanitarie; ragioniamo su numeri, e così come dovremmo ricordare tutti e sempre, rammentiamo a noi stessi che si tratta di persone che hanno un nome un cognome e tantissimi cari; tutto ciò che deduciamo è fondamentale leggerlo dunque sotto una ottica generale; tutto “osservato” dal mero punto di vista statistico, e nemmeno come dato certo viste le grandissime differenze fra territori e territori e visto anche il “giudizio” sospeso rispetto alla riapertura graduale partita il 4 maggio scorso ed ulteriormente allargata lunedì scorso e che abbisognerà di altri periodi di osservazione e monitoraggio.

    I dati di ieri 24 maggio ci dicono che continua il calo giornaliero dei nuovi casi (531), tenendo presente il calo statistico della domenica che potrebbe influire anche sul calo del tasso dei Guariti (1.18%) che è il valore minore mai registrato.

    Come di consueto nel weekend scende anche il numero di tamponi eseguiti, anche se meno rispetto alle settimane passate, e continua ad essere sotto l’1% il tasso di positivi rispetto ai test eseguiti.

    Prosegue anche la discesa, con un trend abbastanza costante, dell’incremento giornaliero dei casi nella finestra a 15 giorni.

    La curva dell’incremento giornaliero dei casi nella finestra settimanale mostra che, per la regione Calabria, è ormai piatta vicino allo 0; ad esempio i dati quotidiani di incremento odierno sono allo 0.09% per la Calabria e 0.23% a livello Nazionale; e scendono sia il trend del numero dei Tamponi eseguiti, sempre in Calabria, che il rapporto tra i test positivi rispetto a quelli valutati.

    A Crotone e provincia, come da report dell’Asp di Crotone nell’ultimo grafico, i numeri sono ancora più “piatti”.

    Più informazioni su