Quantcast

Allerta Meteo in corso (Aggiornamento)

Livello Arancione di allerta meteo; intanto uno degli accessi per Capo Colonna è stato reso impraticabile.

Più informazioni su

ORE 12.55

La Protezione Civile Regionale ha emesso aggiornamento del bollettino meteo per oggi 22 novembre 2020 e domani 23 novembre 2020 con livello di allerta ARANCIONE. Permane lo stato di allerta meteo. Restate in casa per la vostra sicurezza e per non ostacolare le operazioni di soccorso in corso.
Intanto informiamo dell’impraticabilità per uno degli accessi alla via per Capocolonna.

ORE 12.00

Permane l’allerta per tutta la giornata. L’invito alla cittadinanza è di restare a casa per la propria sicurezza e per consentire le operazioni di soccorso e di pronto intervento. Prosegue l’attività degli uomini del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, del Comando Polizia Locale, della Protezione Civile Regionale, delle Associazioni di volontariato di Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, le Forze dell’Ordine per portare soccorso a chi è in difficoltà

ORE 09.30

Il maltempo che si è abbattuto nelle ultime 24 ore sul crotonese sta causando disservizi ad alcuni impianti acquedottistici regionali gestiti dalla Sorical. Dopo una giornata di inteso lavoro, con squadre impegnate in diversi impianti, la Direzione operativa della società ha fatto punto questa sera con i responsabili degli impianti e l’ufficio di Zona di Crotone. Al momento lo schema idrico Tacina è fermo per l’interruzione dell’energia elettrica a causa di un guasto alla linea di alimentazione alla cabina elettrica. Da questa mattina la fascia costiera tra Steccato di Cutro e Le Castella è senza approvvigionamento idrico. Anche il Comune di Cutro è senz’acqua da questa mattina per il fermo dell’impianto comunale.  Il campo pozzi Palombaro, che serve i Comuni di Scandale e San Mauro Marchesato, è stato ripristinato questa mattina da una squadra elettrica della Sorical che ha proceduto a riavviare l’impianto nonostante le difficoltà di accesso al sito. Interruzioni hanno interessato anche gli impianti di potabilizzazione in gestione alla Sorical. L’Ipot Neto al servizio della città di Crotone ha subìto diverse interruzioni nel corso della giornata; l’Ipot Cutro è fermo e per domani mattina è previsto l’intervento delle squadre di e-Distribuzione per il ripristino della fornitura elettrica. In provincia di Cosenza, l’Ipot Trionto dalle ore 12 è fermo per alta torbidità del fiume Trionto, Sorical sta procedendo all’erogazione ai comuni di Acri, Bisignano, Rose e Luzzi utilizzando le riserve nelle vasche di accumulo.  Anche l’Ipot Casali è fermo dalle ore 17 a causa dell’alta torbidità dell’acqua proveniente dal fiume Cardone, l’erogazione verso Casali del Manco è al momento sospesa. A Mendicino fermo l’impianto di sollevamento per Castrolibero per essenza di energia elettrica.

ORE 19.10

Le famiglie che sono state messe in sicurezza dopo il primo punto di raccolta presso il Palamilone, saranno ospitate presso casa rossa dove avranno assistenza e pasti.

ORE 18.30

Il Comune chiederà lo stato di calamità naturale. In queste ore si continua nell’attività di soccorso per chi è in difficoltà. Massima collaborazione. Attenersi esclusivamente alle comunicazioni ufficiali. Restare in casa.

ORE 17.00

A seguito dell’emergenza meteo in corso e del peggiorare delle condizioni metereologiche nelle prossime ore il sindaco Vincenzo Voce ha disposto la chiusura di tutti gli esercizi pubblici, attività commerciali, supermercati e uffici pubblici, salvaguardando i servizi essenziali, con decorrenza immediata e per tutta la giornata di domani 22 novembre 2020 Ai fini precauzionali sarà effettuata la messa in sicurezza di nuclei familiari residenti in zone a rischio alluvione (quartieri Gabelluccia, Lampanaro, Margherita, Gabella, Trafinello, Fondo Gesù) presso strutture dove riceveranno assistenza, con particolare riguardo ed isolamento per persone eventualmente positive al Covid. Le famiglie in questione, possono in caso difficoltà, contattare il numero 0962 921700. Si invita la cittadinanza ad attenersi esclusivamente alle comunicazioni ufficiali.

ORE 16.00

A seguito di una ricognizione effettuata dal direttore Fortunato Varone della Protezione Civile e dai suoi collaboratori (Domenico Costarella e Ivan Abbruzzino) per le vie di Crotone, è stata tratta in salvo una persona che era rimasta intrappolata in auto con l’acqua che aveva ormai raggiunto i finestrini. Considerata la difficile situazione in corso, vi chiediamo fermamente di RESTARE A CASA e di condividere il più possibile questo messaggio con tutti gli abitanti della provincia di Crotone. Per agevolare la segnalazione di, eventuali, emergenze o criticità è stato attivato un servizio WhatsApp sul numero 3205799119 al quale poter inviare un messaggio, specificando i propri riferimenti per essere contattati. Si fa presente che, eventuali, false segnalazioni saranno perseguite a norma di legge

ORE 12.24

Prosegue ininterrottamente l’opera dei vigili del fuoco del comando di Crotone per far fronte alle numerose richieste pervenute presso la SO115. Dalle 5.30 circa di questa mattina espletati oltre 50 interventi per allagamenti e soccorso a persone rimaste bloccate nelle autovetture o nelle abitazioni situate ai piani terra o seminterrati. Oltre cento le richieste di soccorso da espletare. Per fronteggiare l’emergenza è stato prolungato a 24 ore il turno di servizio delle unità già presenti ed inviate ulteriori unità e mezzi dal comando di Catanzaro. Al momento non risultano danni a persone o dispersi. Le zone particolarmente interessate da allagamenti sono loc. Esterna Marinella, loc. Farina e Loc. Tafinello. Disagi sulla SS106 ingresso sud per il fiume d’acqua che sta interessando la sede stradale Ingresso sud della città.

ORE 11.20

Situazione meteo in peggioramento. E’ fondamentale restare a casa per la vostra sicurezza e per non ostacolare il lavoro di soccorso dei tecnici ed operai comunali, degli uomini del comando polizia locale, della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, delle Forze dell’Ordine, delle associazioni di volontariato di Protezione Civile che stanno operando sul territorio.

ORE 9.07

Al momento l’Esaro è monitorato e non desta preoccupazione. Anche con l’attuale situazione al momento c’è oltre un metro e mezzo di tolleranza.

ORE 8.52

La situazione meteo in queste ore è destinata a peggiorare. Restare a casa per la sicurezza e per non ostacolare il lavoro delle squadre di soccorso Al momento non si registrano feriti. Il sindaco Voce da questa notte sta coordinando le operazioni di soccorso, in contatto costante con Prefettura, Protezione civile e Vigili del fuoco a seguito dell’eccezionale allerta che si è verificata. Tutti gli uomini e i mezzi sono sul territorio.

(Foto Presa da Facebook)

ORE 8.24

Il risveglio dei crotonesi, come previsto, è stato brusco, vista l’allerta meteo di livello Rosso, che sta interessando il nostro territorio. Diverse le zone della città che nella notte sono state allagate dalla pioggia incessante. Tutte le squadre dei vigili del fuoco sono a lavoro, anche per aiutare chi è rimasto bloccato all’interno della propria vettura. Si invita la popolazione a non uscire di casa, se non strettamente necessario.

(Foto Presa da Facebook)

Il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile convocato dal sindaco Voce sarà operativo h24 per monitorare ed intervenire sul territorio con uomini e mezzi, tecnici ed operai comunali con l’ausilio delle associazioni di volontariato di Protezione Civile. E’ stata chiusa in via precauzionale Via Volturno (loc. Cipolla). Oggi 21 novembre sono sospese tutte le attività attualmente in corso presso gli Istituti Scolastici comprese le segreterie.

Per eventuali emergenze

Comando Polizia Locale Comune di Crotone:
0962 – 921700; 0962 – 905081

Centro Operativo Croce Rossa Italiana di Crotone
392 234 0039
331 272 3392

 

 

Più informazioni su