Quantcast

Le richieste della Camera di commercio di Crotone al tavolo odierno con la Regione Calabria

La Camera di commercio di Crotone ha presentato alcune precise istanze finalizzate ad affrontare la situazione di emergenza vissuta dal territorio crotonese e nello specifico dal sistema socioeconomico.

In occasione del Tavolo con la giunta della Regione Calabria, svoltosi nella mattina odierna presso il Comune di Crotone, la Camera di commercio di Crotone ha presentato alcune precise istanze finalizzate ad affrontare la situazione di emergenza vissuta dal territorio crotonese e nello specifico dal sistema socioeconomico.

In primo luogo si è portata all’attenzione della Giunta la necessità che la Regione intervenga a sostegno degli enti locali. Questi, infatti, per il principio di sussidiarietà, sono chiamati ad espletare alcune funzioni spesso in scarsità di risorse umane e finanziarie.
Il secondo punto affrontato è stato l’urgente completamento del Piano Versace per la messa in sicurezza idrogeologica del territorio crotonese. E’ impensabile che dopo 24 anni dall’approvazione non si sia ancora provveduto all’attuazione, si valuti, pertanto, un Commissariamento finalizzato ad una celere realizzazione ed all’integrazione con le azioni di adeguamento che in questi anni si sono rese necessarie. La terza richiesta è stata incentrata sull’immediata erogazione delle royalties con riferimento alle annualità maturate e sull’anticipazione delle future in base alla media di quanto erogato nel corso degli ultimi periodi di riferimento.

Altro aspetto portato all’ordine del giorno del Tavolo è stata la nomina del Presidente dell’Autorità portuale di Gioia Tauro su cui bisogna necessariamente accelerare al fine di creare una governance a supporto della presentazione e realizzazione delle progettualità inerenti al porto di Crotone. Infine, quinto ed ultimo punto, la necessità di presentare a valere del recovery fund un progetto di sviluppo della provincia di Crotone, affinché di tali importanti risorse erogate a vantaggio delle aree depresse d’Europa, si avvantaggi chi, come Crotone, vive quotidianamente una situazione di forte criticità che ha ormai messo in ginocchio il sistema sociale ed economico. La Camera di commercio di Crotone monitorerà l’attuazione di tale misure proposte affinché la Regione Calabria dia un contributo reale alle istanze provenienti dal territorio.