Quantcast

Intercettata imbarcazione con 52 migranti

Sarebbero partiti dalla Turchia quattro giorni fa; arrestati i due presunti scafisti.

Alle prime ore di oggi, le unità navali della Guardia di Finanza, hanno intercettato una barca a vela, che navigava in direzione della costa italiana con a bordo 52 migranti, che sono stati condotti nel porto di Crotone. E’ stato un aereo della Guardia Costiera svedese, operante in ambito Frontex, nella giornata di ieri, ad individuare alcune imbarcazioni sospette, segnalandole alla Guardia di Finanza.  E’ stato così predisposto un dispositivo di controllo composto da una motovedetta della Sezione Operativa Navale di Crotone, un pattugliatore e un elicottero del Gruppo Aeronavale di Taranto.

Nonostante le condizioni di mare non ottimali, la barca è stata intercettata all’alba, a poche miglia da Capo Colonna. Si tratta di una barca a vela di 13 metri battente bandiera statunitense. I militari hanno sorpreso alla conduzione dell’imbarcazione due uomini di nazionalità russa, i quali, vista l’impossibilità di darsi alla fuga o confondersi con i trasportati, si sono dimostrati collaborativi. In porto sono iniziate subito le operazioni di polizia per mettere a disposizione dell’autorità giudiziaria i 2 sospetti, acquisire a bordo elementi utili circa l’organizzazione del traffico, che si ipotizza iniziato da Antalya in Turchia quattro giorni fa, e per identificare e assistere i migranti; tra gli sbarcati sono presenti anche alcune donne e minori, di nazionalità irachena e iraniana.

(Fonte ANSA)