Quantcast

Presto sarà ripristinata l’illuminazione della rotonda di Poggio Pudano

L'Organizzazione di Volontariato "Basta Vittime Sulla Strada Statale 106" ringrazia l’Ing. Salvatore Gangemi ed il Comune di Crotone.

In data 13 novembre l’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ha inoltrato una comunicazione all’Anas Gruppo FS Italiane, al Sindaco del Comune di Crotone, alla Procura della Repubblica di Crotone, alla Prefettura di Crotone, al Ministero delle Infrastrutture, alla Direzione Generale per la Sicurezza Stradale.
Nella missiva si denunciava l’assenza di illuminazione della rotonda situata lungo la S.S.106 nel comune di Crotone e precisamente in località Poggio Pudano chiedendo un immediato intervento teso a ripristinare l’illuminazione in modo definitivo al fine di scongiurare gravi conseguenze. La problematica è l’ennesima di una lunga serie di segnalazioni, in alcuni casi da noi inoltrate, che hanno riguardato molte rotonde e/o incroci a raso dislocati lungo la S.S.106. Alla segnalazione della nostra O.d.V. ha risposto il Dirigente del Settore 5 – Opere Pubbliche del Comune di Crotone Ing. Salvatore Gangemi affermando che «è in corso l’affidamento della fornitura e posa in opera di fari led della Torre faro installata in corrispondenza della rotonda» rassicurando che «di conseguenza i lavori avranno inizio a breve».
L’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” nel ringraziare l’Ing. Salvatore Gangemi ed il Comune di Crotone, anche a seguito delle nuove norme relative alla legge sull’omicidio stradale che introducono una chiara responsabilità per l’ente proprietario e/o gestore che detiene la competenza della strada, confida in una corretta ed immediata risoluzione del problema atteso che nel caso in cui dovesse accadere un sinistro e causare danni ad un cittadino anche per responsabilità afferenti a quanto segnalato, la scrivente O.d.V. non esiterà a costituirsi parte civile in sede legale per difendere e tutelare i diritti di tutti e di ciascuno.