Quantcast

Sottoscritti in Prefettura i Patti per la sicurezza urbana

Pronti ad essere realizzati impianti di videosorveglianza sul territorio della provincia.

Più informazioni su

Sono stati sottoscritti nella giornata di ieri dal Prefetto di Crotone, dott.ssa Maria Carolina Ippolito e i Sindaci dei Comuni di Belvedere di Spinello, Carfizzi, Castelsilano, Cerenzia, Cirò, Cirò Marina, Cotronei, Crotone, Crucoli, Cutro, Isola di capo Rizzuto, Mesoraca, Pallagorio, Petilia Policastro, Roccabernarda, Rocca di Neto, Santa Severina, Savelli, Scandale, Strongoli, Umbriatico e Verzino i Patti per l’attuazione della sicurezza urbana e l’installazione di sistemi di videosorveglianza necessari per l’ammissione ai finanziamenti del Ministero dell’Interno e per la ripartizione delle relative risorse.
L’iniziativa, già attivata negli anni scorsi, ha visto destinatari di finanziamenti per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza urbana i Comuni di Caccuri, Roccabernarda, Verzino, Crucoli e si colloca nel solco del decreto-legge 20 febbraio 2017 n. 14 recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, convertito con modificazioni dalla legge 18 aprile 2017 n. 48 la quale indica, tra gli strumenti privilegiati per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, l’installazione di sistemi di videosorveglianza.
Per la realizzazione degli impianti di videosorveglianza da parte dei Comuni, per l’anno 2021 è stato previsto un finanziamento pari a 27 milioni di euro.
I progetti presentati dovranno essere approvati dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, chiamato a valutare la loro aderenza alle indicazioni ministeriali e successivamente esaminati da una Commissione costituita presso il Ministero dell’Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che, alla fine, stilerà una graduatoria dei Comuni che saranno ammessi ai finanziamenti.

Più informazioni su