Intervento di Nicolazzi su “Caso Pantisano” alla Provincia di Crotone

Il giovane facente funzioni dovrebbe sapere che la Provincia non dispone di un salvadanaio dal quale in maniera inopinata si preleva per fare la qualsivoglia cosa

Riceviamo e Pubblichiamo:

 “Affermare che col risparmio derivante dalle somme spese per il capo della sua struttura si possano investire risorse nella viabilità provinciale e per le scuole, equivale a sostenere una mostruosità amministrativa e contabile fuori da ogni regola amministrativa.
L’acerbo facente funzioni dovrebbe farsi spiegare dal dirigente del settore finanziario, che le risorse utilizzate per il personale gravano su altri capitoli e su altre poste di bilancio e non possano essere utilizzate per opere pubbliche.

Il giovane facente funzioni dovrebbe sapere che la Provincia non dispone di un salvadanaio dal quale in maniera inopinata si preleva per fare la qualsivoglia cosa.
Ci sono i capitoli dove gli impegni sono finalizzati.

Chiarito questo aspetto e nell’ immediatezza delle prossime consultazioni provinciali ma anche regionali ritengo che  qualcuno a via Mario Nicoletta stia pensando di mettere in campo provvedimenti o atti funzionali a trarre benefici elettorali nei prossimi mesi.
Per quanto mi riguarda vivisezionerò i destinatari di ogni atto, ogni decreto, ogni determina per verificare la correttezza degli atti messi in campo a pochi giorni dalla convocazione delle elezioni provinciali”.