Quantcast

Cotronei – elezioni amministrative: scende in campo “ApertaMente”

Il movimento socio-politico scende definitivamente in campo, proponendosi quale "alternativa" allo scenario politico locale.

Più informazioni su

Riceviamo e Pubblichiamo:

Mancano pochi mesi all’appuntamento con le urne per l’elezione del sindaco e per il rinnovo del Consiglio comunale di Cotronei, e i cittadini saranno chiamati ad operare le dovute scelte per i prossimi cinque anni. Il Movimento “Cotronei ApertaMente”, che già da tempo dialoga con le forze politiche, le associazioni, le aggregazioni spontanee e i singoli cittadini, al fine di delineare un programma comune, di idee e obiettivi, scende definitivamente in campo, proponendosi quale ALTERNATIVA allo scenario politico locale. Quello di “Cotronei ApertaMente” sarà un approccio civico con coloro che, con spirito propositivo, vorranno contribuire ad un cantiere di idee e di progetti concreti per la costruzione del futuro della comunità di Cotronei, aperto alle forze politiche, alle associazioni e alla società civile, ma soprattutto ai giovani (eredi del futuro). Tutti dobbiamo avere la consapevolezza che la nostra cittadina merita una nuova opportunità per uno sviluppo economico, sociale e culturale, secondo i criteri del rispetto della persona, della trasparenza e della partecipazione, con la ripresa democratica delle istituzioni e nel rispetto della socialità; evitando le prevaricazioni e le presunzioni di vane verità.

Dall’amministrazione uscente, dominata dalla chiusura al dialogo, caratterizzata dall’assenza di effettivi miglioramenti riguardo la qualità della vita dei suoi cittadini, ereditiamo un vuoto e un ristagno socio-economico visibile a tutti.
“Cotronei ApertaMente” si propone come “strumento dinamico” a mezzo di un progetto che presto si tradurrà in proposte programmatiche, il quale, NON sarà utile solo ai fini della presentazione della lista, della campagna elettorale o solo per essere maggioranza nelle urne, ma sarà essenziale soprattutto per amministrare la cosa pubblica al fine di rispondere alle sfide sempre più spinose che questo periodo storico ci pone dinanzi e per far ritornare alla normalità un paese ormai spento. Un paese “Spento” come l’attuale maggioranza, che ha perso tanti pezzi per strada e che nella sua manovra di riempire le caselle vacanti appare sempre più goffa, praticando “rappezzature”col  tentativo di dare slancio ad un ciclo ormai agli sgoccioli, che annaspa e che rispecchia un modo di fare politica che favorisce i tatticismi senza una solida visione strategica, pur di mantenere il potere. Cotronei deve fare i conti con il proprio passato e guardare al futuro, proiettandosi verso la scelta del candidato a Sindaco dotato di capacità, competenza ed esperienza, ma in discontinuità con il sistema di potere consolidato in Cotronei, con lo spirito rivolto alla crescita sociale. Per risolvere la crisi politico-istituzionale, per Cotronei, con le difficoltà che sta attraversando, per le opportunità che si prospettano, c’è bisogno di un impegno equilibrato e maturo che permetta la ricostituzione di un tessuto sociale, al fine di creare un nuovo slancio all’intera cittadina. Questo è il tempo della maturità, non degli esperimenti e nemmeno delle scelte senza strategia ed impulsive.

Più informazioni su