Quantcast

Lotto funzionale “Sant’Anna – Mandatoriccio”, incontro a Isola Capo Rizzuto

Nel tavolo tecnico che si è tenuto lunedì 8 marzo l’argomento al centro della discussione è rimasto lo stesso ma è stata ampiamente allargato. Perplessità espresse dal Comitato Aeroporto Crotone e dal gruppo No Variante.

Ancora Statale 106 al centro dell’attenzione dell’amministrazione comunale, dopo l’incontro avvenuto nei giorni scorsi tra il gruppo “No variante”, il Sindaco Maria Grazia Vittimberga e l’Assessore alla Viabilità Salvatore Friio, in cui sono state meglio specificate le linee guida che sta portando avanti il comitato dei comuni (e province) della fascia ionica del crotonese e del cosentino. Nel tavolo tecnico che si è tenuto lunedì 8 marzo l’argomento al centro della discussione è rimasto lo stesso ma è stata ampiamente allargato, un confronto tra parte politica, mondo delle associazioni interessate e professionisti che negli anni hanno dato il loro contribuito per la tematica. A presenziare l’incontro il Sindaco Maria Grazia Vittimberga, coadiuvato dall’Assessore alla viabilità Salvatore Friio e del presidente del consiglio comunale Luigi Rizzo, a relazionare è stato invece Fabio Pisciuneri, responsabile del servizio Trasporti, Mobilità e Sicurezza Stradale della Provincia di Crotone. Quest’ultimo ha spiegato che l’idea progettuale che i comuni stanno portando avanti è quella di realizzare sulla costa jonica calabrese una strada di tipologia B, a due carreggiate e quattro corsie che possa collegare il Megalotto 3, in fase di costruzione, con l’aeroporto di Isola Capo Rizzuto. In pratica, il progetto, segue il percorso proposto da Anas nel 2008, definito megalotto 9, oggi lotto funzionale. Pisciuneri ha poi sottolineato l’importanza di approvare un documento specifico in Consiglio Comunale sulla deroga al dibattito pubblico e dove venga rilevato l’importanza economico – sociale di questo tratto di strada. Alcuni interventi, come quelli di Giuseppe Martino (Comitato Aeroporto) e Giovanni Stillitano (No Variante) hanno espresso qualche perplessità inerenti soprattutto per il tratto che va da Sant’Anna a Le Castella e poi da Le Castella a Simeri. I successivi interventi del Sindaco Maria Grazia Vittimberga, dell’Assessore Salvatore Friio e dello stesso Piscuneri hanno meglio specificato che l’incontro è dedicato esclusivamente alla discussione del “megalotto 9”, tratto che indubbiamente ha trovato l’approvazione di tutti i presenti. Tra gli altri interventi anche quello storico da parte dell’ingegner Tommaso Corda, autore anche di un libro dossier sulla 106; poi sono intervenuti anche il consigliere di minoranza Maurizio Piscitelli, quelli di maggioranza Gaspare Cavaliere e Santino Iuliano e il presidente Luigi Rizzo.