Quantcast

Prosegue il progetto “un albero per il futuro” foto

L’Istituto Karol Wojtyla di Isola di Capo Rizzuto in attività di educazione ambientale e nella creazione di un bosco diffuso insieme ai Carabinieri tutela Biodiversità

Più informazioni su

Proseguono le attività del progetto nazionale “UN ALBERO PER IL FUTURO” che vede impegnato l’Istituto Karol Wojtyla di Isola di Capo Rizzuto in attività di educazione ambientale e nella creazione di un bosco diffuso insieme ai Carabinieri tutela Biodiversità. Dopo gli incontri formativi delle scorse settimane con gli alunni delle classi terze, giovedì 11 marzo 2021 sono state ufficialmente consegnate le 50 piante da mettere a dimora nei cortili scolastici e in aree pubbliche del paese. La Dirigente Simona Prochilo ha accolto nella sede centrale di Via Libertà il Comandante del Reparto dei Carabinieri della Biodiversità Col. Nicola Cucci, l’Appuntato Raffaele Viscomi (coordinatore del progetto), il Tenente Gabriele Migliano e il Vice Brigradiere Raffaele Marchio della Tenenza di Isola di Capo Rizzuto e gli esperti civili del Reparto Biodiversità  Carmine Lupia e Alberto Garofalo. La cerimonia di consegna delle piante, svoltasi nel rispetto delle regole anticovid, è stato un momento significativo per condividere quei principi che stanno alla base dell’educazione alla sostenibilità: la cura, il rispetto, la visione a lungo termine delle nostre azioni. Ecco perché il progetto è da intendersi come un cammino di legalità all’interno di un rinnovato impegno ambientalista.

Il team delle docenti delle classi terze ha elaborato un’Unità di Apprendimento multidisciplinare attraverso la quale costruire una consapevolezza globale sui temi dell’ambiente e della natura; l’albero diventerà oggetto di osservazione, approfondimento scientifico, ma anche elemento narrativo ed artistico. L’obiettivo didattico è quello di avvicinare la sensibilità dei più piccoli a tutti gli elementi naturali che ci circondano e che meritano il nostro assoluto rispetto. Oggi i bambini hanno messo a dimora le prime tre piante, una ginestra odorosa e due ornielli. Il progetto proseguirà nei plessi periferici di Capo Rizzuto e Sant’Anna ma anche in aree pubbliche distribuite nel vasto territorio comunale. Al riguardo, l’Istituto Karol Wojtyla ha intrapreso un dialogo operativo con il Comune di Isola di Capo Rizzuto, nella persona del Sindaco Maria Grazia Vittimberga, sostenuta dall’Ufficio Tecnico diretto dall’Ingegnere Fienga, la quale si è mostrata da subito entusiasta del progetto, sposandone a pieno le finalità che ben si collegano ad iniziative similari che l’Ente promuoverà nel territorio.

Più informazioni su