Quantcast

Cinque assunzioni a titolo temporaneo per affrontare l’emergenza

La decisione è scaturita anche in considerazione del numero ridotto di personale in servizio presso il Comando della Polizia Locale, attualmente composto da solo 6 unità effettive a causa del trasferimento del Comandante Francesco Iorno e il successivo infortunio al neo Comandante Giuseppe Pirrò

Più informazioni su

Si rafforza temporaneamente di cinque unità il servizio della Polizia Locale di Isola Capo Rizzuto, ciò si è reso necessario in considerazione dell’aumento di contagio e per garantire un maggiore servizio di controllo e scongiurare quanto più possibile l’espandersi del virus. La decisione è scaturita anche in considerazione del numero ridotto di personale in servizio presso il Comando della Polizia Locale, attualmente composto da solo 6 unità effettive a causa del trasferimento del Comandante Francesco Iorno e il successivo infortunio al neo Comandante Giuseppe Pirrò. A quest’ultimo, per l’ennesima volta, l’amministrazione porge gli auguri per una pronta guarigione con la speranza che possa riprendere al più presto il suo posto alla guida del comando. La selezione è avvenuta attraverso la graduatoria di cui alla determinazione n.244 del 24.07.2020 e grazie all’approvazione del piano dei fabbisogni di personale per il triennio 2021-2023 (nonché del piano annuale delle assunzioni 2021), che conferma la previsione precedente in merito alle somme destinate per l’assunzione di agenti di polizia locale a tempo determinato. Tra i presenti in graduatoria si certifica la rinuncia del primo e del terzo in graduatoria che hanno dato accesso ai successivi candidati. Tutto questo in attesa che plachi l’emergenza e si possa dare il via ai concorsi indetti dall’amministrazione comunale del Sindaco Maria Grazia Vittimberga, per rafforzare il comando con soggetti a tempo indeterminato. Una misura che appare sempre più necessaria e probabilmente ancora non sufficiente, considerando che ad oggi Isola Capo Rizzuto registra quasi 18mila abitanti in una superficie che risulta essere tra le più vaste dell’intera Regione Calabria.

det_00198_09-03-2021

 

Più informazioni su