Quantcast

Usare la caserma di Cutro come “luogo sicuro” per i bambini, le donne e gli anziani

Martino: "Sono certo che la Calabria ed i calabresi accoglieranno con il cuore queste persone riscaldandoli dal freddo in cui ora vivono".

Più informazioni su

La caserma dell’esercito costruita a Cutro da 20 anni è simbolo di uno spreco assurdo. Un’opera che è costata 20 milioni di euro ad oggi non serve a nulla ed è in attesa di essere destinata ad altro. La guerra in Ucraina con le sue scene cruenti sta veramente destando la sensibilità di tantissime persone. Vedere la scena di due bambini e la mamma morire mentre cercavano un luogo sicuro mi ha fatto molto riflettere e per questo ho lanciato l’idea di utilizzare la caserma di Cutro dotata di 96 alloggi circa e capace di ospitare circa 700 ucraini.
Sarebbe facile mettere al sicuro in poche ore donne, bambini ed anziani con un ponte aereo tra l’Ucraina e l’aeroporto di Crotone.
Loro non sono i protagonisti di questa guerra assurda. Loro possono essere solo le vittime innocenti. Sono certo che la Calabria ed i calabresi accoglieranno con il cuore queste persone riscaldandoli dal freddo in cui ora vivono. Spero che questo appello lanciato con il cuore venga condiviso da tanti ma soprattutto da chi ha il potere di poter concretizzare qualcosa in aiuto di persone in fuga ed in cerca di un luogo sicuro.
Giuseppe Martino

picture

Più informazioni su