Roccabernarda: fermati i due presunti aggressori dell’ex Sindaco Francesco Coco

Ancora non è stato emesso alcun provvedimento giudiziario.

Più informazioni su

Sarebbero due diciassettenni sono indagati come i presunti autori della violenta aggressione, avvenuta nella notte a Roccabernarda, ai danni dell’ex sindaco Francesco Coco, carabiniere in pensione. La posizione dei due minori, secondo quanto riportato dall’ANSA, uno dei quali nipote di un esponente delle cosche locali, è al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro che, insieme ai militari del Reparto operativo – Nucleo investigativo di Crotone hanno avviato immediatamente le indagini per fare luce sull’accaduto con il coordinamento della Procura dei minorenni di Catanzaro.

I fatti

L’aggressione sarebbe avvenuta poco prima della mezzanotte quando due persone, a volto coperto, hanno atteso Coco nel giardino della sua abitazione rurale e lo hanno assalito mentre stava scendendo dall’auto colpendolo con un bastone. I due poi si sono dati alla fuga nelle campagne circostanti. Sul posto sono intervenuti i sanitari del Suem 118 che hanno prestato i primi soccorsi per condurre la vittima dell’aggressione dapprima nell’ospedale di Crotone da dove poi si è deciso il trasferimento al Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. Attualmente Coco è ricoverato in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. Gli accertamenti avviati dagli investigatori dell’Arma hanno portato verso i due diciassettenni nei confronti dei quali non è stato ancora emesso alcun provvedimento giudiziario. La loro posizione è al vaglio dei militari anche allo scopo di comprendere le motivazioni alla base dell’aggressione. I carabinieri stanno anche procedendo all’esame delle telecamere di videosorveglianza pubbliche e private presenti nell’area per raccogliere eventuali altri indizi. (Fonte ANSA)

La solidarietà

Dalla propria pagina Facebook il Sindaco di Roccabernarda, assieme a tutta l’Amministrazione comunale, hanno espresso la propria vicinanza e solidarietà all’ex Consigliere Comunale Francesco Coco per la vile aggressione subita questa notte nel proprio giardino di casa.

Ignoti con volto coperto si sono avvicinati a Francesco mentre stava rientrando e, da dietro, lo hanno attaccato recandogli danni tali da far intervenire i sanitari. Dalle notizie in nostro possesso in questo preciso momento, Francesco si trova all’ospedale di Catanzaro in neurochirurgia. Siamo vicini con la mente e con il cuore al nostro Concittadino. Atti del genere sono vergognosi, inauditi e che incidono negativamente sulla tranquillità di una intera popolazione. Già Sindaco di Roccabernarda dal 2002 al 2007 e Consigliere Provinciale nel biennio 2020-2021, in questi anni Francesco si è contraddistinto nella lotta contro il malaffare ed è stato da sempre impegnato nel combattere gli ambienti malavitosi. Siamo certi che le Autorità competenti troveranno i colpevoli di questo vigliacco gesto così da permettere giustizia nei confronti del Maresciallo e di tutta la sua famiglia.

Più informazioni su