Quantcast

Dal 13 giugno al via la coppia di treni Crotone-Sibari

Occasione importante per il rilancio di tutto il Crotonese.

Sarà istituito dal 13 giugno il treno Crotone-Sibari in coincidenza con la coppia di Frecciargento che attualmente serve la tratta Sibari-Bolzano. Gli orari di partenza e di ritorno e da Crotone e Sibari non sono ancora definitivi ma, all’andata, il treno dovrebbe partire, presumibilmente alle ore 5 da Crotone mentre al ritorno arrivare alle ore 23,58. Ricordo che il Frecciargento parte da Sibari (in direzione Bolzano via Roma Termini) verso le ore 6,30 di mattina e vi fa ritorno verso le ore 22,30. Sono note anche le fermate intermedie che saranno a Cirò, Cariati, Rossano e Corigliano.
Ho appreso la notizia in queste ore e sono felice che Trenitalia e la Regione abbiano dato seguito alle mie continue richieste che si sono susseguite in questi anni. L’ultima, in collaborazione con l’associazione “Ferrovie in Calabria”, risale a non più di dieci giorni fa. È, soprattutto, una grande vittoria per tutti i residenti della fascia jonica, da sempre penalizzata, che si spostano per studio, lavoro e, troppo spesso, per questioni di salute. Sottolineo, però, che si tratta di una sperimentazione che durerà sei mesi e, quindi, auspico che sia utilizzato con frequenza sin da subito anche se l’obiettivo dichiarato è che questo treno sostituisca la tratta Sibari-Crotone fino a che la tratta verrà elettrificata e si potrà avere un Frecciargento in partenza direttamente da Crotone. L’istituzione di un treno veloce permetterebbe ai crotonesi, all’intera provincia e a tutte le cittadine che si incontrano nella tratta in direzione Sibari di poter usufruire di un collegamento per Roma e verso le principali città del Nord sarebbe fondamentale per lo sviluppo di tutta l’area anche perché, arrivare a Sibari in coincidenza con la partenza della Freccia risulterebbe, allo stato, risulta molto più agevole di quanto non risulti arrivare a Lamezia. Andiamo avanti in questa direzione: il mio impegno per i trasporti di tutta l’area non si ferma certo qui ma già nelle prossime settimane ci saranno altre novità.

Elisabetta Barbuto
(M5S Camera – Commissione Trasporti)