Quantcast

Riunione per l’aeroporto Pitagora

Sul tavolo della discussione anche la possibilità di ripristinare il volo per Norimberga, che ha avuto un riscontro molto positivo negli scorsi anni.

Si è svolta questa mattina una videoconferenza, promossa dal prefetto di Crotone, dott. ssa Maria Carolina Ippolito, che evidenzia la massima attenzione per lo scalo crotonese, che ha avuto per oggetto l’attuale situazione dell’aeroporto di Crotone. Erano presenti,  per la Sacal il presidente dott. Giulio De Metrio ed il direttore Generale dott. Pier Vittorio Farabbi. Per il Comune il vicesindaco dott. ssa Rossella Parise e   l’assessore ai Trasporti ing. Ilario Sorgiovanni. Sono intervenuti per l’Enac il Responsabile dott. Carlo Marfisi e come rappresentanti parlamentari l’onorevole Elisabetta Barbuto e l’onorevole Sergio Torromino. Si è deciso di rilanciare  l’interesse dell’aeroporto, per promuovere il territorio ed attrarre nuove compagnie aeree. Deputazione, Enti territoriali, Enac e Sacal concordano nella decisione  di realizzare nell’immediatezza un tavolo di lavoro;  la videocall, coordinata dai deputati, avrà lo scopo di presentare il territorio ed attrarre Compagnie aeree, incentivando l’interesse verso lo Scalo di Crotone. Si è parlato, inoltre, degli investimenti regionali, necessari per migliorare la sicurezza dell’Aeroscalo, che attendono l’avallo della Commissione Europea (si tratta innanzitutto di misure relative alla lunghezza della  pista ed a ILS) e dell’efficacia di futuri bandi per gli oneri di servizio, andati deserti in passato. Nonostante Sacal affermi che a Crotone viene concesso un contributo del 50 % in più per ogni passeggero rispetto agli altri scali calabresi, non si riscontrano purtroppo gli effetti sperati per il nostro scalo cittadino.
Sul tavolo della discussione anche la possibilità di ripristinare il volo per Norimberga, che ha avuto un riscontro molto positivo negli scorsi anni.