Quantcast

Ruggero Pegna lancia la “RPS”: un nuovo progetto per promuovere talenti calabresi

Presentati subito due giovani cantautori: Barreca e Armando Quattrone

Più informazioni su

Nasce in Calabria la “RPS di Ruggero Pegna”, una nuova società che si occuperà principalmente del booking di artisti calabresi. Il promoter lametino, che nei suoi 35 anni di attività ha ideato e organizzato anche vari progetti ed eventi destinati ai talenti calabresi, ha deciso di creare una nuova realtà dedicata a costoro in particolare. Tra le numerose linee artistiche e creative, infatti, Pegna ha spesso rivolto l’attenzione ai giovani con numerosi format appositamente ideati e progetti che hanno persino anticipato i grandi talent, come  “Sotto il segno della musica”, un programma televisivo, registrato live in alcuni locali musicali, che nell’edizione del 1997 lanciò pure l’appena eletta miss Calabria, Elisabetta Gregoraci, come conduttrice al fianco di Luigi Grandinetti. Altre sue intuizioni, con indirizzo la promozione della Calabria e dei talenti calabresi, anche “La Calabria è talento”, con cui sono stati proposti nomi noti e di successo come Rosa Martirano, Parto delle Nuvole Pesanti, Micaela, Gianfranco Riccelli e gli Arangara, Francesco Sicari, il “Calabria Fest”, il premio “Riccio d’Argento” di Gerardo Sacco ai migliori live, la sezione di “Fatti di Musica” dedicata ai big calabresi. Ed ancora l’evento al Porto di Gioia Tauro, l’ Omaggio a Gianni Versace con Elton John, Un Ponte fra le Stelle dal Rendano di Cosenza, la Notte degli Angeli per Natuzza Evolo, tutti trasmessi in mondovisione dalla Rai e numerosi altri. La RPS, come spiega Pegna, parte presentando e proponendo subito, in particolare, due live legati a due giovani cantautori in uscita discografica: Barreca e Armando Quattrone.

Barreca”, nome che abbrevia quello completo di Domenico Barreca, è nato a Taurianova. Cantautore sensibile e raffinato, in linea con la scuola della migliore canzone d’autore iutaliana, ha appena pubblicato “Dall’altra parte del giorno”, il suo primo album con la produzione artistica di Riccardo Anastasi, dieci tracce che spaziano dalle ballad al pop-rock e due video girati da Giacomo Triglia. Il brano “E’ tutto qui” e l’inedito “E dopo vola” fanno anche parte della colonna sonora del film “L’incontro” di Salvatore Romano. In scaletta nel concerto, accompagnato dalla sua formidabile band, anche le cover di grandi successi di cantautori storici, come Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè, Luigi Tenco, Rino Gaetano e un middle in omaggio a Franco Battiato.

Armando Quattrone, invece, è un cantautore che si ispira ai ritmi latini, con brani anche ballabili e particolarmente estivi e festosi. Originario di Gioiosa Jonica, ha raggiunto i vertici delle classifiche tedesche con hit come “Positivo” e “Quando sì”. Apprezzatissimo in Germania, dove è un autentico idolo delle teenagers, ora punta a conquistare anche la sua Italia con “Stasera mi manchi”, il nuovo tormentone estivo uscito proprio oggi, prodotto da Dino Cuteri. Un brano autobiografico che, al tempo stesso, racconta la storia collettiva dell’amore ai tempi del lockdown. “Quanti innamorati sono dovuti stare lontani a causa del corona virus? Questa canzone è dedicata a loro!”, afferma Armando. Il video, molto suggestivo, è stato girato nelle strade deserte delle notti del coprifuoco dal fotografo e videomaker di Roccella Jonica, Salvatore Galluzzo. Star-Guest del video la giovane Elena Panaia di Caulonia. Il suo concerto è un’autentiuca festa live, grazie all’energia travolgente di tutta la sua numerosa band e alla sua capacità di convolgere il pubblico.
Per ogni informazione sui loro concerti dal vivo: tel. 0968441888, mail info@ruggeropegna.it e le pagine ufficiali degli stessi artisti.

picture

Più informazioni su