Quantcast

La musica è pericolosa – Concertato 

Per scandire le stazioni di questo viaggio, Nicola Piovani narra il senso dei frastagliati percorsi che l'hanno portato a collaborare con tanti artisti, da De André, a Fellini, a Benigni.

Domani, domenica 3 ottobre alle 20.30 al teatro Apollo l’evento conclusivo della XXI edizione del Festival dell’Aurora “In-Chiostro”, organizzato da Fondazione Odyssea e co-finanziato dalla Regione Calabria, dipartimento Cultura, nell’ambito degli Eventi Culturali 2020, con il concerto Note a margine su “La musica è pericolosa” del maestro Premio Oscar Nicola Piovani.
La musica è pericolosa – Concertato è un racconto musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena. Per scandire le stazioni di questo viaggio, Nicola Piovani narra il senso dei frastagliati percorsi che l’hanno portato a collaborare con tanti artisti, da De André, a Fellini, a Benigni. Alterna così il racconto all’esecuzione di brani inediti e a nuove versioni di brani più noti, realizzate per l’occasione. Nel racconto teatrale la parola arriva dove la musica non può arrivare, ma, soprattutto, la musica arriva là dove la parola non sa e non può arrivare. I video integrano il racconto con estratti di film e spettacoli e immagini che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.
Nicola Piovani pianoforte
Marina Cesari sax e clarinetto
Marco Loddo contrabbasso
I biglietti sono acquistabili sul circuito Dayticket. Ingresso con Green Pass. Lo spettacolo si svolgerà nel rispetto della normativa anti Covid, pertanto si invitano i partecipanti ad indossare la mascherina per tutta la durata dello spettacolo.

picture