Sabato, 22 settembre 2018 ore 10:50  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SCUOLA E UNIVERSITA'

Di storie in storie...con donne speciali: l'8 marzo dell'Associazione Equilibri

Laboratorio in rete con gli studenti degli Istituti Comprensivi, Alcmeone, Alfieri, Rocca di Neto, Pertini-Santoni

Di-storie-in-storiecon-donne-speciali-l-8-marzo-dell-Associazione-Equilibri
Venerdì 09 Marzo 2018 - 20:0

Riceviamo e pubblichiamo

Sulle note della canzone di Francesco De Gregori “La donna cannone” , nell'aula magna dell'ITC “ Lucifero”, affollata dagli studenti degli Istituti Comprensivi, Alcmeone, Alfieri, Rocca di Neto, Pertini-Santoni, si è svolto il terzo laboratorio in rete , organizzato dall'Associazione Equilibri, dal titolo “ Di storie in storie... con donne speciali” per parlare di donne attraverso i loro racconti. Le delegazioni dei vari istituti sono state accolte dal saluto del Dirigente Scol. Girolamo Arcuri che ha espresso soddisfazione e compiacimento per l'attività intrapresa dai ragazzi che amplia e potenzia le competenze scolastiche , consentendo loro di guardare il mondo e la realtà con occhi critici e coscienza etica. Il laboratorio è stato coordinato dalla Presidente dell'Associazione Equilibri Eugenia Garritani che, dopo un breve saluto, ha ceduto la parola ai ragazzi per la lettura di brani significativi e di poesie per raccontare di donne coraggiose che con la loro vita e le loro azioni hanno consentito ad altre donne di lottare con speranza per affermare i propri diritti. Tantissimi i temi affrontati , dalle violenze subite dalle bambine date in spose ad appena 13 anni con brani tratti dai libri Troppo piccola per dire si e La sposa bambina, alle donne violentate che non si piegano ai matrimoni riparatori con brani tratti dal grafic nouvel Cattive ragazze, alle storie di tante donne del passato e del presente che si sono impegnate negli studi, nello sport, nelle arti , raggiungendo risultati imprevedibili con letture tratte da Le storie della buona notte per bambine ribelli. Con le letture di brani dal libro Non trattatemi così, gli studenti hanno riflettuto sulla realtà del bullismo in classe che non è connotato solo dal maschile, ma spesso è subdolamente femminile. Le letture espressive , accompagnate da rappresentazioni artistiche , hanno fatto incontrare al pubblico le opere di scrittrici come Sibilla Aleramo e la pacifica tenacia di Yousafzai Malala. L'attualità della poesia di un grande William Shakespeare “ In piedi Signori davanti ad una Donna, per tutte le violenze consumate su di Lei, per tutte le umiliazioni che ha subito, per il suo corpo che avete sfruttato, per la sua intelligenza che avete calpestato, per l'ignoranza in cui l'avete lasciata, per la libertà che le avete negato, per la bocca che le avete tappato, per le ali che le avete tagliato, p e r t u t t o q u e s t o : in piedi, Signori, davanti ad una Donna! declamata da uno studente del Lucifero, ha emozionato il pubblico. Il linguaggio poetico è stato scelto, anche, dagli studenti dell'Alfieri che hanno proposto liriche di Alda Merini, di Arnaldo Scaramuzza, di Emily Dickinson e del giovane poeta Carmine Panebianco. Il laboratorio si è concluso con la lettura della storia delle Sorelle Ceraudo, tratta da Vino femminile plurale di Cinzia Benzi, da parte degli studenti dell'ITC , che ha consentito di conoscere una storia di impegno e di successo di persone giovani che vivono in un luogo geograficamente vicino. Al termine delle letture , la coordinatrice Garritani ha salutato tutti gli intervenuti con un messaggio di apertura al futuro : “ C'è speranza se questo accade qui, vicino a noi , a dimostrazione del fatto che l'impegno, lo studio, la serietà nel lavoro, il sognare un futuro migliore, alla fine pagano e danno i frutti sperati “. La regia dell'incontro è stata curata dalla Prof. Caterina Via e da un gruppo dei suoi studenti; per l'Associazione Equilibri erano presenti le Prof.sse A.Acquaro e A.Laganà; mentre invece per ogni delegazione dei vari istituti partecipanti c'è e continuerà ad esserci il lavoro quotidiano e propositivo dei docenti di lettere ( M.S. Sisia,V.Schifino, C.Scida, S.Martino, M. Schirripa, M. Dilupo, Amelia, A.Talarico,E.Cosimo, E.Troino ).

Eugenia Garritani




ULTIMISSIME
Rinvenuta discarica di pneumatici
Venerdì 21 Settembre 2018
Nuova raccolta sangue dell'Avis
Venerdì 21 Settembre 2018
CrotoneInforma.it