Sabato, 22 settembre 2018 ore 10:49  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
CRONACA

Isola Capo Rizzuto: sequestrato terreno con due fabbricati abusivi

Già convalidato il sequestro effettuato dai carabinieri forestali nei giorni scorsi

Isola-Capo-Rizzuto-sequestrato-terreno-con-due-fabbricati-abusivi
Giovedì 21 Giugno 2018 - 6:30

Riceviamo e pubblichiamo:

Un terreno con due fabbricati abusivi in corso di edificazione sono stati posti sotto sequestro nei giorni scorsi dai carabinieri forestali a Isola Capo Rizzuto nella loc. Capocolonna. Il sequestro è stato già convalidato dall’Autorità giudiziaria. Il presunto committente dei lavori è stato denunciato per violazioni nel settore edilizio.

Nel corso di un controllo del territorio a Isola Capo Rizzuto i militari della stazione CC forestale Crotone hanno individuato un lotto recintato da muri in calcestruzzo con all’interno due fabbricati in corso di edificazione. Alla vista dei militari tutti gli operai presenti nel cantiere si sono dileguati, verosimilmente perché non regolarmente assunti. I controlli effettuati presso l’ufficio tecnico comunale hanno evidenziato che i lavori erano completamente privi di atti legittimanti l’edificazione. Il lotto di terreno, esteso circa 1700 mq e i due fabbricati in costruzione sono stati posti sotto sequestro in esito agli accertamenti svolti.

Le costruzioni sequestrate, ad un piano fuori terra, misurano in pianta rispettivamente 22 m x 12 m e 10 m x 5 m. La più grande di esse ha la copertura a tetto quasi completata e tutti i muri esterni e interni intonacati, mentre quella più piccola al momento del sopralluogo era priva di copertura. Sembra inverosimile che i due fabbricati individuati, peraltro di ottima fattura, siano del tutto abusivi. Sembrerebbe, inoltre, che l’area interessata rientri in un’area del Piano strutturale comunale con vincoli per l’edificazione. Il sequestro è stato già convalidato dall’Autorità giudiziaria.

Secondo gli accertamenti finora svolti il committente delle opere sarebbe un’anziana cittadina isolitana che avrebbe realizzato i lavori su un terreno di cui risulta formalmente comodataria. Essa è stata deferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone per violazione della normativa edilizia – urbanistica.

 




ULTIMISSIME
Rinvenuta discarica di pneumatici
Venerdì 21 Settembre 2018
Nuova raccolta sangue dell'Avis
Venerdì 21 Settembre 2018
CrotoneInforma.it