Mercoledi, 19 settembre 2018 ore 00:59  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
POLITICA

Tour tra i Paesi dell'entroterra per i GD

Soddisfatti i due giovani dirigenti Bonesse e Oliverio: “Abbiamo cercato, come Giovani Democratici, di avere una maggiore conoscenza del nostro territorio"

Tour-tra-i-Paesi-dell-entroterra-per-i-GD
Sabato 18 Agosto 2018 - 7:0

riceviamo e pubblichiamo:

Vacanze? Non per la politica, con i Giovani Democratici della Federazione di Crotone promotori di un vero e proprio tour tra i Paesi dell'entroterra.

Protagonisti della giornata, con partenza da Torre Melissa, sono stati il segretario dei GD di Melissa Matteo Bonesse, il coordinatore provinciale Giovanni Oliverio, il segretario dei GD di Pisa Oreste Sabatino (già segretario GD di San Nicola) e con loro l'esponente Pd Alessia Bausone, nota per le sue battaglie e il suo attivismo per i diritti.

Mete scelte in questa prima tappa sono stati i paesi di origine albanese: San Nicola dell'Alto, Carfizzi e Pallagorio. Tanti sono stati i momenti di incontro con gli esponenti politici e rappresentanti istituzionali di questa isola arbëreshë che, come è noto, conserva ancora, dopo tanti secoli di storia, usi, costumi tradizionali e lingua di origine albanese.

Minoranze linguistiche, cultura e accoglienza e SPRAR sono stati i temi cardine della giornata in questi Paesi dove il valore dell'integrazione è un dato acquisito da tempo.

Dall'esperienza dell'albergo diffuso a San Nicola con la compagna di Partito Raffaella Caputo, ai versi contenuti nei libri di Carmine Abate presenti a Carfizzi, Comune in cui l'anno scorso si è tenuto il “Festival dell'ospitalità”.

Ed è proprio qui che con il Sindaco Carmine Maio  ha mostrato la mostra fotografica permanente allestita in Comune e dove, tra cenni storici e di stretta attualità si è approfondita la tradizione tutta di sinistra del Paese del Parco della Montagnella.

Partecipata e sentita è stata l'accoglienza del circolo Pd di Pallagorio con la consigliera comunale Gina Spina che ha esposto l'attività di opposizione all'amministrazione di opposto colore politico, della presenza delle donne nella vita politica locale e calabrese, essendo stata insieme alla Bausone tra le prime firmatarie della petizione lanciata dalla consigliera di parità Tonia Stumpo a favore della doppia preferenza di genere e dell'importanza del circolo come luogo di aggregazione, di incontro e di riunione.

Soddisfatti i due giovani dirigenti Bonesse e Oliverio: “Abbiamo cercato, come Giovani Democratici, di avere una maggiore conoscenza del nostro territorio. Formarci e formare politicamente è anche questo. Le discussioni con gli amministratori ed i compagni di partito ci hanno dato la possibilità di scoprire un volto diverso di fare politica. Una politica ricca di storia ma che sa affacciarsi a nuove idee anche in ambito europeo, come il progetto Erasmus Plus del sindaco Maio. Interessante è stato scoprire la storia di Pasquale Tassone, storico politico comunista di Pallagorio e figura centrale nell’occupazione delle terre dopo il primo conflitto mondiale la cui opera non può che esserci di ispirazione anche oggi”.

 




ULTIMISSIME
In bocca al lupo
Lunedì 17 Settembre 2018
Tutti ad aspettare la campanella!
Lunedì 17 Settembre 2018
LA SAGA DELL’AEROPORTO DELLO STRETTO
Sabato 15 Settembre 2018
CrotoneInforma.it