Martedi, 18 dicembre 2018 ore 18:25  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
CRONACA

Si lancia dalla finestra per sottrarsi dai carabinieri che lo arrestano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Anche le ultime sul caso Vona nel report del Comando Provinciale dei Carabinieri

Si-lancia-dalla-finestra-per-sottrarsi-dai-carabinieri-che-lo-arrestano-per-detenzione-ai-fini-di-spaccio-di-sostanza-stupefacente
Sabato 17 Novembre 2018 - 13:0

riceviamo e pubblichiamo:

Crotone - si lancia dalla finestra per sottrarsi dai carabinieri che lo arrestano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I  carabinieri della locale Aliquota Operativa, unitamente a quelli della locale stazione, hanno arrestato A.D. 26enne di Crotone, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari, a seguito di perquisizione, hanno travato, opportunamente celati all’interno di due borselli, 80,40 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo cocaina, un  bilancino di precisione, sostanza da taglio e materiale per il confezionamento. L’arresto si è realizzato solo dopo un breve tentativo di fuga dell’uomo che, per sottrarsi ai militari, ha saltato da una finestra della propria abitazione, procurandosi alcune fratture e rendendo necessario l’intervento del 118 ed il successivo ricovero presso l’ospedale civile di questo capoluogo. Qui, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in regime ospedaliero, in attesa dell’udienza di convalida.

 

Petilia Policastro (KR) – scomparsa VONA Massimo.

I carabinieri, tramite gli accertamenti eseguiti, hanno appurato che l’autovettura Fiat Punto, rinvenuta lo scorso 8 novembre, era quella uso dell’allevatore VONA Massimo, 44enne di Petilia Policastro, scomparso il 30 del mese scorso.

 

 

Crotone – evade dalla detenzione domiciliare. I carabinieri l’aspettano sotto casa.

I carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto hanno arrestato P.A. 46enne di Crotone, ritenuto responsabile dei reati di evasione,  minaccia, resistenza, violenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale.

In particolare l’uomo, già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, non è stato trovato in casa dai militari nel corso di un mirato controllo. I carabinieri l’hanno atteso sotto la sua abitazione e, al suo ritorno, ha iniziato ad inveire contro gli operanti, con offese e minacce nonché opponendo resistenza all’invito degli stessi di seguirli in caserma. L’uomo è stato dunque arrestato e, dopo l’udienza di convalida, è stato risottoposto alla detenzione domiciliare.

 

 

Isola Capo Rizzuto (KR) – Rinvenute armi e munizioni - due arresti.

I carabinieri della locale Tenenza hanno arrestato P.V. 61 enne ed il figlio P.E. 32enne, entrambi del luogo. I militari in seguito ad una perquisizione presso un’abitazione ed un magazzino siti in un terreno di proprietà dei soggetti, hanno rinvenuto una pistola Beretta calibro 7,65 con matricola punzonata, con serbatoio contenente due cartucce, una pistola Beretta mod. 950b calibro 6,35 con matricola abrasa, con serbatoio contenente sette cartucce, una pistola da guerra Beretta mod. 92fs calibro 9 pb con matricola punzonata, con serbatoio contenente quindici cartucce, 34 cartucce calibro 9 pb e 108 cartucce a pallini calibro 12, tutto sottoposto a sequestro.

La perquisizione è stata estesa all’abitazione di residenza dei soggetti dove sono stati rinvenuti un fucile da caccia calibro 12, regolarmente denunciato, e 788 cartucce a pallini dello stesso calibro. Quest’ultima arma lunga, unitamente alle munizioni, è stata cautelativamente ritirata e presa in consegna dai militari, in attesa della richiesta di emissione di un provvedimento di divieto di detenzione armi.

Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di questo capoluogo.

 

Cirò Marina (KR) – esecuzione ordine di carcerazione.

I carabinieri della locale Aliquota Radiomobile hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, nei confronti di un 29enne commerciante del luogo. Il provvedimento è scaturito in seguito alla richiesta di emissione di misura cautelare avanzata dai militari in relazione ai reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia e lesioni commessi dallo stesso nel mese scorso, ai danni dei suoi genitori. L’arrestato è stato tradotto  presso la Casa Circondariale di Crotone.

 

Mesoraca (KR) – esecuzione misura cautelare degli arresti domiciliari.

I carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 46enne, manovale del luogo, in esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari conseguente all’aggravamento richiesto dai militari in  seguito alla violazione del divieto di avvicinamento alla casa familiare ed ai luoghi frequentati dalla sua ex moglie.

 




ULTIMISSIME
Arriva il Centro ascolto SOS DOWN
Martedì 18 Dicembre 2018
Omaggio a Rino Gaetano e il suo tempo
Martedì 18 Dicembre 2018
Incendio a Cutro in appartamento
Lunedì 17 Dicembre 2018