Sabato, 16 febbraio 2019 ore 08:00  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SCUOLA E UNIVERSITA'

Gli studenti del Liceo Musicale Gravina hanno allietato l’inaugurazione dell’A.A. dell’UPMED

Accompagnata musicalmente la tavola rotonda sul tema: Intelligenza artificiale: opportunità ed insidie

Gli-studenti-del-Liceo-Musicale-Gravina-hanno-allietato-linaugurazione-dellAA-dellUPMED
Sabato 17 Novembre 2018 - 16:0

riceviamo e pubblichiamo:

Giovedì 15 Novembre – alle ore 11.00 – presso la Sala Consiliare del Comune di Crotone, in occasione dell’inaugurazione dell’A.A. 2018-19, l’Università Popolare Mediterranea ha invitato gli studenti del Liceo Musicale G.V. Gravina per accompagnare musicalmente la tavola rotonda sul tema: Intelligenza artificiale: opportunità ed insidie.

I relatori, Nicola Leone, ordinario di Informatica all’Unical e Giovanni Latorre, ordinario di Statistica e ex rettore dell’Unical, hanno affrontato dunque un argomento estremamente interessante e attuale. Gli interventi sono stati coordinati da Maurizio Mesoraca, presidente UPMED e all’incontro hanno partecipato anche il sindaco Ugo Pugliese, Rosanna Barbieri, responsabile dell’ATC provinciale, Vittorio Emanuele Esposito e Olga Macrì, rettore e preside dell’UPMED.

Su invito dell’Università Popolare Mediterranea, gli studenti del Liceo Musicale hanno eseguito un repertorio scelto e preparato insieme ai loro docenti in soli due mesi. I presenti hanno potuto apprezzare l’esecuzione del Canone di Caldara, Che gusto è mai questo, per ensemble vocale e chitarra; Il dromedario e il cammello del Quartetto Cetra per ensemble vocale e due violoncelli; Entr’act di Jacques Ibert, duo flauto-chitarra; Non più andrai, W.A. Mozart, duo clarinetti; Duetto dell’originale per due violoncelli di Rossini.

I docenti del Liceo Musicale hanno accettato con entusiasmo di partecipare all’incontro, come si può comprendere dalle loro parole di uno di loro: «È per noi fondamentale creare situazioni di performance: lo studio individuale prima, le prove di insieme poi, fanno sì che si crei sinergia, clima positivo, successo e buona musica». Per i giovani musicisti crotonesi occasioni come queste servono per stimolare le loro predisposizioni e incanalarle in un percorso di crescita umana e professionale, nella speranza che la loro passione per la musica possa diventare un lavoro concreto.
La platea ha risposto con entusiasmo ed interesse. I presenti, in particolare l'onorevole Mesoraca, Vittorio Emanuele Esposito, Giovanni Latorre e Nicola Leone si sono complimentati con gli allievi, con i docenti accompagnatori e con la Dirigente, prof.ssa Donatella Calvo che sostiene sempre e incoraggia il loro lavoro.




ULTIMISSIME
Chiusura al traffico del lungomare
Venerdì 15 Febbraio 2019
Evaso dai domiciliari, arrestato
Venerdì 15 Febbraio 2019
PD, ripartire dal basso
Venerdì 15 Febbraio 2019
Kroton Sounding
Giovedì 14 Febbraio 2019
Doppia operazione dei Carabinieri
Giovedì 14 Febbraio 2019