Martedi, 18 dicembre 2018 ore 18:04  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

Pallamano Crotone, parola d'ordine: riprendere la marcia!

La squadra del tecnico Antonio Cusato ospiterà l’Altamura una formazione temibile che fa dell’aggressività e della velocità i suoi punti forti

Pallamano-Crotone-parola-d-ordine-riprendere-la-marcia
Venerdì 30 Novembre 2018 - 11:0

riceviamo e pubblichiamo:

Archiviato il passo falso commesso contro la Gymnica Sveva per la Pallamano Crotone è tempo di voltare pagina. Sabato pomeriggio alle ore diciannove la squadra del tecnico Antonio Cusato ospiterà l’Altamura una formazione temibile che fa dell’aggressività e della velocità i suoi punti forti. Come tutte le squadre pugliesi anche l’Altamura può contare su alcuni giocatori dal tasso tecnico elevato che possono fare la differenza in questa categoria. Una delle caratteristiche è una difesa molto aggressiva che pressa forte e lascia poco tempo per pensare. Pressando più alto però lascia allo stesso momento qualche spazio in più ed i rossoblù potrebbero trovare il varco giusto per arrivare davanti al portiere. La precisione al tiro sarà fondamentale. Il tecnico ha approfittato della sosta per far lavorare la sua squadra che ha il dovere di dare una risposta concreta e dimostrare che non è quella vista in campo contro la Gymnica Sveva ma quella che ha sbancato Fasano alla prima di campionato. I giocatori devono dimostrare personalità e voglia di vincere, devono dimostrare di aver voltato pagina e di essere quella squadra che da del filo da torcere a tutti gli avversari. Buone notizie arrivano dall’infermeria visto che ha recuperato Gigliarano dalla botta subita a Fasano. Ha tolto i punti e in settimana ha ripreso ad allenarsi con il resto della squadra. Arruolabile anche Roberto Perri ancora però non al massimo della condizione, gli manca il ritmo partita. Negli ultimi giorni si è unito alla compagnia anche la vecchia conoscenza Matteo Minarchi, è indietro con la preparazione ma ha una classe tale da compensare questa mancanza. Cusato potrebbe anche di portarlo in panchina anche perchè da quest’anno i convocabili sono sedici e non più quattordici.

Sabato sarà una partita da vincere a tutti i costi non per la classifica ma per dare una risposta, la Pallamano Crotone non vuole essere una comparsa, ma una squadra che può dire la sua in ogni partita, che fa del carattere il suo punto forte.




ULTIMISSIME
Arriva il Centro ascolto SOS DOWN
Martedì 18 Dicembre 2018
Omaggio a Rino Gaetano e il suo tempo
Martedì 18 Dicembre 2018
Incendio a Cutro in appartamento
Lunedì 17 Dicembre 2018