Martedi, 18 dicembre 2018 ore 18:15  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SANITA' E SALUTE

Alex Bellini e la sua sfida estrema per salvare il mondo dalla plastica

Per la IV giornata nazionale Liltwalking

Alex-Bellini-e-la-sua-sfida-estrema-per-salvare-il-mondo-dalla-plastica
Giovedì 06 Dicembre 2018 - 9:0

riceviamo e pubblichiamo.

Evento nell’evento alla Quarta giornata nazionale di Liltwalking, manifestazione ideata dalla sezione provinciale della Lilt, Lega tumori, per sensibilizzare i giovani ai corretti stili di vita. Ospite d’eccezione, questa sera alla Lega navale, Alex Bellini,l’avventuriero italiano noto in tutto il mondo per le sue imprese estreme, One Ocean Foundation Ambassador, conosciuto per il suo impegno a favore dell’ambiente e della salute del nostro pianeta. Bellini, dopo aver attraversato deserti, scalato ghiacciai e percorso oceani, a remi per migliaia di chilometri, si appresta a una nuova avventura: 10 Rivers 1 Ocean: navigare i 10 fiumi più inquinati di plastica al mondo e attraversare il Great Pacific Garbage Patch.

Ripercorrerà il ciclo dei rifiuti di plastica che si accumulano negli oceani e cercherà di sensibilizzare su questo tema che sempre più, giorno dopo giorno, sta diventando un reale problema, per l’uomo, gli abitanti dei mari e il pianeta intero.

Ma prima di partire per questo lungo viaggio, ha voluto essere a Crotone, al fianco della Lega tumori, per parlare ai giovani, per far capire loro che bisogna “ricreare una connessione fra uomo e ambiente, oggi c’è troppa distanza». I milioni di tonnellate di plastica che ogni anno arrivano in mare sono un problema che «alle persone sembra assai distante. Ma invece riguardano tutti”. Non è solo una questione di ambiente ma riguarda la nostra salute.

Ad intervistare, a mo’ di talk show, Alex Bellini, un’altra personalità d’eccezione, Giorgio Garello, Technical Representative di Asics Italia. Attraverso una carrellata di immagini spettacolari è stato ripercorsa la storia straordinaria di questo avventuriero intrepido.

Nel corso della serata, è stato consegnato a Bellini il Premio “Camminare è vivere”, nato dalla sinergia tra la sezione provinciale di Crotone della LILT e il maestro orafo GERARDO SACCO, socio onorario Lilt. Riconoscimenti anche per Giorgio Garello e per il famoso fotografo sportivo Giancarlo Colombo, per il loro impegno a favore della Lilt.

Bellini, poi, a sostegno del lavoro della sezione provinciale della Lilt, ha lanciato il progetto “In my shoes, un passo avanti nella prevenzione”.

Una cordata distelle dell’atletica leggera darà vita ad un’ asta benefica a favore della Lilt . Dall’1al 6 gennaio verrà aperta una pagina Facebook apposita in cui verrano presentate le scarpe, autografate e certificate, di eccellenze del mondo sportivo.

Da Alex Bellini a Maurizio Damilano, da Laura Foglia a Stefano Baldini, da Ottavio Andriani a Giorgio Rubino, sei paia di scarpe, veri e propri cimeli, usate per preparare ciò che poi è divenuto storia. Sono intervenuti, tra gli altri, il presidente della Lega navale di Crotone, Giovanni Pugliese, il sindaco, Ugo Pugliese, il consigliere comunale Enrico Pedace, il maestro orafo Gerardo Sacco, Simone Scalise dell’Area Marina protetta Capo Rizzuto.

La Quarta giornata nazionale di Liltwalking continua domani, 6 dicembre, con un doppio appuntamento ai Giardini di Pitagora, a partire dalle 8,30 con il workshop di Colombo, all’interno del Museo, mentre fuori si terrà la camminata della salute a cui parteciperanno 700 studenti.




ULTIMISSIME
Arriva il Centro ascolto SOS DOWN
Martedì 18 Dicembre 2018
Omaggio a Rino Gaetano e il suo tempo
Martedì 18 Dicembre 2018
Incendio a Cutro in appartamento
Lunedì 17 Dicembre 2018