Giovedi, 22 agosto 2019 ore 15:11  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

La Storia della Pallanuoto crotonese in un solo Weekend

La prima squadra e le compagini giovanili hanno fatto il giro di mezza Italia, da Roma a Bari. 
Appuntamento Giovedì 9 Maggio contro la Roma Arvalia 2007 e Venerdì 10 Maggio contro il Pescara Pallanuoto

La-Storia-della-Pallanuoto-crotonese-in-un-solo-Weekend
Lunedì 13 Maggio 2019 - 15:51

Weekend lungo e dalle mille emozioni quello firmato Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone. La prima squadra e le compagini giovanili Under 20 e Under 15 hanno praticamente fatto il giro di mezza Italia: Roma, Avezzano, Bari, Crotone. Cinque partite in quattro città differenti. Dopo la deludente sconfitta della prima squadra, giovedì sera, con L’Arvalia, a Roma, per 11-5, pronta risposta con l’esaltante vittoria  contro lo squadrone Pescara, battuto a domicilio in quel di Avezzano, per 7-6 la sera dopo. Un giorno di riposo e subito domenica si torna in vasca con Under 20 di scena a Bari per la Final Four del raggruppamento Puglia Calabria per il campionato Nazionale, semifinale contro la Payton Bari vinta per 16-8 da Candigliota e compagni ed a seguire Finalissima contro la Sport project Bari che consegna per il terzo anno consecutivo il primato ai ragazzi fenomenali di Mister Arcuri aprendogli la strada per i quarti di finale Nazionali tra le prime 16 squadre Under 20 di tutta Italia! Infine, ma non per ordine di tempo ne di importanza, c’è da raccontare dell’undicesima vittoria consecutiva, con relativo primato in classifica ed ipoteca di qualificazione alla fase successiva, della Under 15 che batte nell’impianto crotonese l’Otrè Noci Bari per 13-5 dando dimostrazione di grande superiorità. Una Metal Carpenteria Crotone che vince e convince e inanella risultati sportivi storici in tutta Italia. La copertina andrebbe a tutte le formazioni. Alla Prima Squadra per aver messo nel proprio carniere una vittoria storica contro una delle società più blasonate del mondo della pallanuoto. La vittoria sul Pescara equivale, per fare un esempio di stampo calcistico, alla vittoria del Crotone Calcio sull’Inter! Stesso valore! E l’eco di questa vittoria è arrivato fino a Manchester, dove vive e lavora, in qualità anche di consulente personale di Pep Guardiola, Manuel Estiarte, considerato tra i fenomeni più grandi al mondo, al City. Francesco Graziano e compagni hanno scritto l’ennesima pagina di storia della Rari Crotone. In attesa dello scontro diretto salvezza di sabato contro i Muri Antichi Catania. Che vale una stagione e forse qualcosa di più. Nonostante tutto quello che è successo in questa stagione. Affrontando tutto con orgoglio. Perseveranza, resilienza, onore. La copertina dovrebbe far luce sull’incredibile lavoro che Mister Arcuri, e tutto lo staff tecnico del Presidente Ape, stanno compiendo negli ultimi sei anni. Un progetto vincente. Un progetto mai visto prima d’ora! Una continuità incredibile di affermazioni a livello giovanile che ormai da sei anni, appunto, consegna alla Metal Carpenteria Crotone l’onore di sedersi al tavolo delle Top 16 società in Italia in ambito giovanile. Ed inevitabilmente, ma meritatamente, la copertina non può che essere riservata ai nostri Campioni Under20. Servirebbe  citare i loro nomi. Dirgli grazie. Perché di parole e complimenti hanno fatto il pieno in questi lunghi sei anni. Una generazione di fenomeni che da sei anni a questa parte ha innalzato il proprio livello, lavorando duramente, sognando in grande, non fermandosi mai a pensare che qui a Crotone non si può. Anzi restando a Crotone - frequentando l’Università di Catanzaro e Cosenza - alla ricerca ed alla conquista dei propri sogni. Ancora una volta giocheranno e sfideranno le corazzate italiane nelle Finali scudetto!

Li citiamo, per rendergli onore: Simone Sibilla, Simone Palermo e Dodò Ruggiero (portieri). Giuseppe Candigliota (Capitano), Mattia Cavallaro, Luca Orlando, Fabrizio Fusto, Nicolò Bellassai, Bruno Ciligot (difensori e centrovasca). Lorenzo Ioppoli, Federico Latanza, Ettore Scaramuzzino (attaccanti). Mario Lucanto, Francesco Pellegrini e Samuele Cavallaro (centroboa). Menzione particolare per Francesco De Lucia assente da inizio anno per un fastidioso infortunio al timpano che lo ha costretto a fermarsi per l’intera stagione.

Appuntamento pertanto, Giovedì 9 Maggio ore 21.30 contro la Roma Arvalia 2007 e Venerdì 10 Maggio ore 21.30 contro il Pescara Pallanuoto.

 

Riceviamo e Pubblichiamo




CrotoneInforma.it
CrotoneInforma.it