Mercoledi, 17 luglio 2019 ore 01:11  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SCUOLA E UNIVERSITA'

Prima Startup Competition della Città di Crotone

Le Tre squadre in gara hanno presentato le loro idee imprenditoriali ad alto impatto sociale

Prima-Startup-Competition-della-Citt-di-Crotone
Lunedì 17 Giugno 2019 - 22:36

Sabato 15 Giugno 2019, si è tenuta presso l’Istituto Donegani di Crotone, la prima Startup Competition della città.

A disputarla tre team in gara, ogni team contava 5 giovani studenti che hanno presentato le loro idee imprenditoriali ad alto impatto sociale difronte un panel di giudici protagonisti del mondo startup a livello nazionale. 

La giornata in oggetto è stato solo l’evento conclusivo di un percorso iniziato il 10 Maggio all’interno dei locali di Officina KReativa Innovation HUB, in cui i team in gara hanno seguito un particolare progetto pilota chiamato “Startup Simulator” messo a punto dai protagonisti della struttura e dalle proprie aziende, Dario Megna e Vincenzo Milelli di Officina Kreativa, Piero Adamo e Davide Milone di Applikando e Michele Sotero di ADV Comunica. Il corso ha trasformato 15 ragazzi in 15 potenziali imprenditori e innovatori ad alto impatto.

“Questo è solo l’inizio” riferisce il team di Startup Simulator “riuscire a portare la cultura di impresa, di autoimprenditorialità e far nascere un ecosistema startup in Calabria è la nostra missione, trasformare il territorio in una piccola Silicon Valley la nostra visione”.

Il percorso formativo sviluppato in 120 ore fra lezioni frontali, esperienze in strada, testimonianze dall’estero e molta pratica, ha portato i ragazzi a poter sviluppare il proprio pitch di 5 minuti valutato da professionisti ed esperti del settore: Fabrizio Capocasale, imprenditore visionario e già founder del brand “Melaggiusti”, Matteo Ambrosio, founder della piattaforma Easy Social Job e Vincenzo Belcastro, imprenditore e innovation manager presso Belcastro 1930 oltre che ambassador dell’ incubatore Messinese Innesta.

Tale progetto è stato fortemente appoggiato dalla dirigente dell’istituto dott.ssa Laura Laurendi su guida del tutor scolastico prof. Gaetano Corigliano ed ha riscosso un forte interesse nei giovani che, capitava spesso, volevano continuare a sviluppare la propria idea anche fuori dalle ore previste giornalmente.

Il team vincente ha catturato un interesse particolare da parte di uno dei giudici dell’evento, che si è reso disponibile a parlare di un’eventuale futura collaborazione e che ci auguriamo porti allo sviluppo del loro primo prototipo. I futuri imprenditori ad alto impatto, formati dal team di Startup Simulator si sono aggiudicati un incubazione presso la struttura dell’HUB crotonese per un periodo di due mesi in cui perfezioneranno il loro progetto e lo renderanno finanziabile e attrattivo per investitori e partner; saranno altresì affiancati durante eventuali negoziazioni.

Prospettiamo di riuscire a scalare Startup Simulator ad altri contesti, magari in ambito universitario e privato” riferisce il team “e di riuscire a stringere rapporti con i più importanti interpreti del tessuto imprenditoriale calabrese affinché possano contribuire alla realizzazione della nostra visione, per coltivare le risorse della nostra terra e riuscire a far ripartire un volano economico iniziando dalla consapevolezza di chi lo abita”.

 

Riceviamo e Pubblichiamo