Domenica, 22 settembre 2019 ore 14:15  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
POLITICA

Incontro con gli ordini professionali

Il sindaco ha esposto ai professionisti crotonesi le ragioni che hanno portato all’azzeramento della Giunta e i criteri adottati nella scelta dei nuovi assessori

Incontro-con-gli-ordini-professionali
Lunedì 15 Luglio 2019 - 19:9

Continuano gli impegni della fitta “agenda del rilancio”, così come l’ha ribattezzata il sindaco Ugo Pugliese, che oggi ha portato il primo cittadino e i vertici de La Prossima Crotone a confrontarsi con una delegazione dell’Ordine degli Ingegneri, incontro avvenuto in tarda mattinata, e, nel pomeriggio, con una rappresentanza dell’Ordine degli Architetti.

Il sindaco ha esposto ai professionisti crotonesi le ragioni che hanno portato all’azzeramento della Giunta, i criteri adottati nella scelta dei nuovi assessori, e i grandi temi su cui l’amministrazione sarà concentrata per i prossimi due anni.

L’iniziativa è stata ben accolta dai due ordini professionali che hanno espresso la propria disponibilità a continuare questo proficuo e costante dialogo con l’amministrazione comunale.

Due incontri rilevanti in cui si è parlato delle “grandi questioni” che riguardano il territorio, dal PSC ad Agenda Urbana, dal Piano Versace ad Antica Kroton, dalla Bonifica al nuovo Teatro comunale, senza tralasciare argomenti meno eclatanti, ma non per questo meno importanti, come l’ordinaria e la straordinaria manutenzione della città.

La Prossima Crotone – ha dichiarato al termine dei due incontri il sindaco Pugliese – è nata sull’entusiasmo e sulla logica del Patto per Crotone, che ha visto nel 2016, tutte le realtà vive di questo territorio confrontarsi per condividere e immaginare insieme un nuovo sviluppo per la città. Abbiamo voluto riproporre quel sentimento e quello spirito, per realizzare quel reale cambio di passo e rilancio di cui la nostra città ha necessario bisogno. Sono certo, ormai, dopo queste prime interlocuzioni realizzate, che la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta. La nostra Crotone non ha più bisogno di liti e veleni, ma di dialogo e confronto, e soprattutto di ampia condivisione”.

Gli incontri continueranno stasera con i consiglieri comunali di maggioranza e domani con le associazioni di categoria e i sindacati.

 

Riceviamo e Pubblichiamo