Domenica, 22 settembre 2019 ore 13:56  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
POLITICA

L’On Barbuto vada a scuola dall’On. Bianchi e da Nicodemo Oliverio

L'Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106, ritorna sulla manifestazione organizzata dagli amici di Cecè Perna

LOn-Barbuto-vada-a-scuola-dallOn-Bianchi-e-da-Nicodemo-Oliverio
Martedì 16 Luglio 2019 - 10:12

Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” esprime unanime solidarietà al Presidente Fabio Pugliese per quanto accaduto ieri a Crotone in occasione dell’ottima ed importante iniziativa organizzata dagli amici di Cecè Perna per sensibilizzare le istituzioni e pretendere interventi di messa in sicurezza immediati sulla S.S.106 a Crotone.

I FATTI ACCADUTI

Nell’ambito dell’iniziativa, a seguito dell’intervento dell’on. Barbuto del M5S, c’è stata l’insistente richiesta, da parte di alcuni cittadini, di far intervenire il Presidente dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Fabio Pugliese, dopo alcune insistenze, decide di intervenire e – come è possibile verificare dal video integrale in possesso dell’Associazione – inizia il suo discorso pacato e corretto subito interrotto con arroganza dalla parlamentare penta stellata.

Al Presidente Fabio Pugliese, a cui di fatto è stato impedito di poter parlare e che aveva appena iniziato il suo intervento affermando che nel tratto di 106 da Sibari a Crotone sono disponibili 772,5 milioni di euro, l’on. Barbuto, interrompendolo,  chiede – riportiamo testualmente – “772 milioni me li fa vedere dove sono? e poco dopo, rivolgendosi al Presidente dell’Associazione, lo apostrofa “bugiardo” (e da qui uno scontro animato tra i due…).

 

INTERVENTI GIÀ FINANZIATI DAL PRECEDENTE GOVERNO SULLA S.S.106

Il Governo Renzi – Gentiloni nella precedente legislatura ha stanziato sulla S.S.106 circa 360 milioni di euro sul Megalotto 3 (che si sono aggiunti ai 970 milioni di euro già esistenti e stanziati dai precedenti Governi per un totale di 1.335 milioni di euro), 100 milioni di euro sulla Variante di Palizzi, ed ha, inoltre, previsto nella tratta Sibari – Crotone un investimento già stanziato e programmato di 771,72 milioni di euro.

Tale importo prevede: Un massiccio investimento di 448 milioni di euro per realizzare in parte l’allargamento dell’attuale “strada della morte” che resterà comunque sempre a due corsie ed in parte per realizzare una S.S.106 su tracciato ex-novo, sempre a due corsie, in variante ai centri abitati (messa in sicurezza 1° Tronco dal Km 309 al 329; 2° Tronco dal 290 al 309; e 3° Tronco dal 256 al 290).

Un intervento di allargamento dell’attuale S.S.106 per 25 milioni di euro (messa in sicurezza dal Km 238 al Km 241+700). La realizzazione in variante su tracciato ex novo, sempre a due corsie, di un tratto di S.S.106 che va dal Km 241+250 al Km 250+500 per un investimento di 148,27 milioni di euro. L’investimento per la realizzazione ex novo, sempre a due corsie, di un tratto di S.S.106 che collega il Megalotto 3 alla S.S.106 esistente a Sud di Sibari per 151 milioni di euro.

 

STATO DI AVANZAMENTO DEGLI INTERVENTI PREVISTI

Il Direttivo dell’Associazione intende informare tutti i cittadini calabresi che la progettazione di fattibilità Tecnico-Economica dei suddetti lavori ha già avuto una aggiudicazione di cui evidentemente L’on. Baruto – componente della Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana – non è incredibilmente a conoscenza.

L’accordo quadro per gli interventi lungo la S.S.106, dal km 309 al km 330 (invitiamo l’on. Barbuto a studiare in quali province ricadono), sono state aggiudicate dall’Anas Spa all’impresa C. LOTTI & Associati - Società di Ingegneria - S.p.a. (mandataria del Raggruppamento Temporaneo d’Imprese costituito da C. LOTTI & Associati - Società di Ingegneria - S.p.a. – SERING Ingegneria S.r.l., VIA Ingegneria S.r.l. V.D.P. S.r.l. e BRIDGE Engineering S.r.l per un importo complessivo  dell’affidamento, al netto dell’I.V.A., pari da un minimo di Euro 0 ad un importo massimo di Euro 2.600.000,00 con un contratto stipulato, ad agosto 2018, con Ministro delle Infrastrutture l’on. Danilo Toninelli del M5S.

L’accordo quadro per gli interventi lungo la S.S.106, dal km 240 al km 309 (invitiamo l’on. Barbuto a studiare in quali province ricadono), sono state aggiudicate dall’Anas Spa all’impresa Bonifica  S.p.A.  insieme alla . SOIL  S.r.l.  ed a Studio Franchetti S.r.l. per un importo complessivo  dell’affidamento, al netto dell’I.V.A., pari da un minimo di Euro 0 ad un importo massimo di Euro 3.400.000,00 con un contratto stipulato, ad agosto 2018, con Ministro delle Infrastrutture l’on. Danilo Toninelli del M5S.

 

INFORMAZIONE CORRETTA AI CITTADINI

Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” si riserva di diffondere nel mese di agosto – periodo di maggior presenza nella città di Crotone – ogni informazione utile a comprendere la correttezza e la verità delle informazioni riportate e non esclude di intervenire con affissioni pubbliche – per come previsto dalla legge – al fine di informare, appunto, correttamente i cittadini, elemento che ci ha sempre contraddistinti. 

Agli stessi cittadini, inoltre, dimostreremo che questo Governo (non quelli precedenti!), ha approvato un piando di finanziamento destinato alle Grandi Opere denominato “sblocca cantieri” che, in sostanza, avvia 28 cantieri di cui uno solo al Sud (il Megalotto 3 di cui ancora oggi non si conoscono i tempi di avvio…), e ben 27 cantieri al Nord Italia.

 

L’INVITO ALLA ON. BARBUTO

Il Direttivo dell’Associazione, infine, invita l’on. Barbuto – inverosimilmente facente parte della Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana – ad andare a scuola privata dall’On. Dorina Bianchi e dall’On. Nicodemo Oliverio al fine di acquisire statura politica e culturale ma anche capacità e competenze evidentemente necessarie. 

Auspichiamo che riesca ad imparare qualcosa nell’interesse del territorio calabrese e crotonese mai come oggi caratterizzato da una rappresentanza parlamentare che non ha di fatto conseguito nessun risultato in termini di risorse e progettazioni ottenute sulla S.S.106. Nel caso avverso, il Direttivo, con tutti i suoi componenti, in quanto volontari, si offriranno per un sostegno gratuito.

 

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 16 Luglio 2019