Martedi, 19 novembre 2019 ore 06:00  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
INPROVINCIA

Cotronei si differenzia

Girimonte chiede maggiore collaborazione

Cotronei-si-differenzia
Venerdì 19 Luglio 2019 - 21:1

OTRONEI SI DIFFERENZIA, siamo convinti che tutti, indistantamente, possiamo fare molto di più di quello che stiamo facendo. Possiamo contribuire a non rendere vano l‘impegno di quanti si sforzano – perchè comprendiamo che per alcuni possa essere uno sforzo modificare le proprie abitudini – di conferire i rifiuti nel corretto modo. Senza deturpare l’ambiente. Senza abbandonare rifiuti per strada.  

È quanto ribadisce l’assessore all’ambiente Vincenzo Girimonte rendendo noto che nella giornata odierna (venerdì 19) è stato necessario provvedere con una nuova bonifica in Sila, dove ignoti hanno abbandonato rifiuti di vario genere, materiale risultato dalla potatura di giardini.

 

Confidiamo nelle autorità competenti e nel lavoro che stanno mettendo in atto. È delle ultime ore la notizia che le forze dell’ordine hanno sorpreso e sanzionato persone intente ad abbandonare rifiuti sul territorio. All’attività di controllo e repressione verso questo tipo di fenomeni – aggiunge – ci piacerebbe che ci fosse una risposta spontanea e positiva della comunità rispetto ad un percorso che non può che giovare all’immagine della Città. Di certo meno polemiche e più collaborazione.   

L’Assessore ricorda che è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Cotronei,  servizio di prenotazione del ritiro degli ingombranti. Basta indicare il nome ed il cognome, l’indirizzo ed i contatti telefonici e in quale fascia di orario del martedì, giorno di ritiro, si preferisce essere raggiunti.

 (Fonte: Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying – 345.9401195)




ULTIMISSIME
Basta con gli abusi e le ingiustizie
Lunedì 18 Novembre 2019
Stupore tra tradizione e innovazione
Lunedì 18 Novembre 2019
Tre Anni Peggio di Vallone
Lunedì 18 Novembre 2019
Operazione Achei
Lunedì 18 Novembre 2019
Tutta Colpa dell'esecutivo
Lunedì 18 Novembre 2019