Lunedi, 23 settembre 2019 ore 15:04  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
CRONACA

Hanno preso i colpevoli: i colpevoli sono liberi!

Omicidio Tersigni: quanto si è fatto perché certe zone della città di Crotone siano zona franca solo per la mafiosità!

Hanno-preso-i-colpevoli-i-colpevoli-sono-liberi
Mercoledì 11 Settembre 2019 - 10:0

Ecco fatto: ieri sono stati presentati i colpevoli a tutti:  uno si chiama Paolo Cusato, 30 anni, di Crotone, l’altro è buono ancora meglio (anche se non si capisce quanto centri direttamente) perché bulgaro, Dimitar Todorov, 22 anni; ...e gli altri sarebbero pure i cittadini che non vogliono collaborare.

Tutti autori diretti o mestatori dell’omicidio di Giovanni Tersigni, il 36enne ferito a morte nel tardo pomeriggio di sabato scorso nel centro storico della città.

Certo ci sono filmati (a proposito sembrava, per tutti, proprio la mancanza di videosorveglianza la prima colpevole nell’immediatezza dei fatti…), ci sono pure prove circostanziate ed finanche cause occasionali (più che moventi) a ricostruire un quadro al cui centro focale non vi può essere di certo la microcriminalità e basta.

Ecco noi ci rifiutiamo a mettere al centro di tutto ciò “solo” balordi, droga e telefonini. Noi non possiamo non vedere che non vi è alcuna azione programmatica né politica, né sociale e nemmeno di repressione degna di questo nome.

Non possiamo e non vogliamo fermarci ad un dato certo e già di per se eloquentissimo: la spesa pro capite in Calabria per gli asili nido è 18 €, a Crotone è di 12,5 in Brianza è di 3.000!

La Questura di Crotone ed il Tribunale di Crotone quante azioni congiunte hanno condotto con la DDA?

Il Comune di Crotone e gli affari sociali dell’intero territorio provinciale quanti progetti hanno realizzato nei centri storici e nei quartieri di periferia?

Quanti soldi si è mangiato il Copross?

Quante botteghe artigiane, teatri o laboratori culturali aperti "negli stretti"?

C’è mai stato, oltre a quelli aperti da ONG, un ambulatorio medico nel centro storico?

C’è mai stata l’idea di aprire una stazione dei Carabinieri o della Questura in piena "qasbah"?

Se continueremo a saper invocare solo telecamere, allora abbiamo, e continueremo, a perdere cognizione con chi rimane in trincea; che proseguirà a scappare quando arrivano le gazzelle... ed a cercare i leoni! Non dovrebbe essere complicato comprenderlo nel 2019…

Quello che proveremo a comprendere, ad esempio, è che cosa possa centrare con la lettura complessiva della criminalità cittadina, l’inchiesta della Guardia di Finanza al Comune.

Intanto proveremo a sentire il Procuratore Capo, il Questore ed il Prefetto, magari ci daranno dati diversi da quelli che abbiamo noi che, guarda caso, quando andiamo in trincea, non scappa nessuno.

Procolo Guida

leggi anche:

Spari sulla città: morto un 36enne in un agguato! 

Omicidio Tersigni, arrestato uno dei due colpevoli

Centro Storico: diciannove telecamere di videosorveglianza funzionanti




ULTIMISSIME
Sanzionati parcheggiatori abusivi
Lunedì 23 Settembre 2019
Route 21 Chromosome on the Road
Lunedì 23 Settembre 2019
Tunnel e Dintorni
Lunedì 23 Settembre 2019
Il Cavallo Compagno di Viaggio
Domenica 22 Settembre 2019
VERTENZA LAVORATORI GETEK INPS
Domenica 22 Settembre 2019
Incidente in via Giacomo Manna
Domenica 22 Settembre 2019