Giovedi, 17 ottobre 2019 ore 21:02  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
SPORT

Entra anche Lopez ma il Crotone non è ancora MAXI

Pareggio con l'Empoli senza reti con un primo tempo a tutta ed un secondo dove manca, oltre al goal, la gamba giusta

Entra-anche-Lopez-ma-il-Crotone-non-ancora-MAXI
Lunedì 16 Settembre 2019 - 16:55

Procolo Guida dall’Ezio Scida

Ecco tutti dopo la settimana di sosta per le nazionali: dopo l’unico pareggio fra Perugia e Juve Stabia, sono arrivate le vittorie interne di Pordenone, Ascoli, Entella e Cittadella e quella esterna del Chievo; così è ripreso e riprende il campionato di serie B con la gara di cartello all’Ezio Scida fra Crotone ed Empoli. Per gli azzurri toscani c’è la seconda trasferta consecutiva e si va avanti con il 4-3-1-2, modulo “vecchio” ma con una interpretazione del trequartista che invece è nuova. Di fatto Bucchi ha l’imbarazzo della scelta con il rientrante Mancuso a partire dalla panca ed Antonelli a vincere il ballottagio per il ruolo di terzino sinistro con Balkovec e Maietta vincere quello in mezzo con Nikolaou con il centrocampo solito che vede l’altro ex Dezi con Stulac e Bandinelli. Sarà importante vedere come si comporta il trequartista Laribi a supporto di Moreo e La Gumina in mezzo alla rete collaudata Zane/Barba/Bena!

In casa Crotone il tecnico Stroppa vara ancora una volta il 3-5-2 con l’unico innesto, rispetto alla vittoriosa trasferta a La Spezia, di Marrone per l’ennesimo infortunato dietro che è Cuomo. Niente dubbi per il tecnico lombardo che alla viglia, solo per gli addetti ai lavori, vedeva incertezze davanti e che oggi in campo trova nuovamente Messias con provvidenza Simy. Il dato è che, forse mai, il Crotone ha avuto il po po di panchina che presenta oggi: Mustacchio, Vido, Bellodi, Crociata, Rutten e Maxi Lopez!

Pronti via e Mazzotta crea subito per Simy sul cui tiro rimpallato non trova il tempo a volo Benali che, così, non sfrutta l’ottima occasione che si ripete un minuto dopo con Brignoli che si supera sull’anglo/libico che questa volta aveva calciato davvero bene, forse troppo.

Al quinto sembra quasi assedio con sempre il numero 10, questa volta da sinistra, ad attaccare lo spazio e trovarsi nuovamente nelle condizioni di concludere in porta: l’anticipo di Romagnoli è provvidenziale.

Al decimo sembra che al Crotone manchino un paio di goal anche per l’aggressione di spazi ed avversari che prosegue incessantemente con una punizione ed un calcio d’angolo davvero pericolosi sventati solo dalla bravura della coppia centrale dei toscani.

L’Empoli si fa vivo solo al 12’ con un evidente fuorigioco di Laribi su imbeccata di La Gumina.

Al 18’ atra ottima occasione sull’asse Mazzotta Simy che trova pronto ancora Brignoli e non Benali sulla sua ribattuta.

Per circa 10 altri minuti non si placa il forcing del Crotone anche se il caldo non gli permette la stessa corsa sulle fasce che ha così garantito rifornimenti; arriva così però l’autopalo di Dezi al 26’ su un traversone a squadre schierate proveniente da Molina.

Alla mezzora altri sprazzi di gioco arioso e ficcante sempre dai padroni di casa che però devono fare i conti con una retroguardia empolese che, nonostante la costante pressione, non sembra andare in affanno.

A 32’ altro legno colpito dai padroni di casa: angolo battuto corto per Barberis che mette una ottima palla per Gigliotti che mette giù e calcia sul palo alla destra di Brignoli che, immobile, raccoglie la fortuna di veder sbattere la palla sulla spalla destra ed andare fuori dalla rotta della porta.

E fino al termine del tempo con 7 corner a favore il Crotone domina una frazione di gioco in lungo e largo con il solo torto (grosso) di terminare senza reti a favore.

Il Crotone presenta Vido al posto di Messias e riparte con la stessa vena con Molina al 2’ che mette una ottima palla sventata da una ottima uscita di Brignoli.

Al 50’ ennesima punizione pericolosa dal limite che Barberis calcia sulla barrira che smorza la traiettoria e non trova maglie rossoblu.

Al 53’ altra palla dentro dall’asse Benali Molina con nuovo anticipo sui piedi di Vido di Brignoli e Bucchi fa entrare Balkovec al posto di Antonelli proprio per cercare di arginare la corsa dei due.

Al 61’ Giglitti è come se segnasse: Dezi entra in aerea dalla sinistra e mette una palla d’oro per Moreo che calcia bene ma trova l’intervento superprovvidenziale del numero 6 di casa.

Con il cambio anche di Frattesi per Laribi l’Empoli sembra essere entrato comunque in partita fino al 67’ creando più di qualche grattacapo, così Stroppa fa entrare Mustacchio al posto di uno stanchissimo Mazzotta; Molina così si sposta come consueto a sinistra.

Ed arriva subito il rifornimento dell’ex Perugia per Simy che si procura un angolo sulla sua entrata sul primo palo.

Dal 70’ la gara è ufficialmente aperta con l’Empoli che oltre a difendersi trova i tempi per impensierire la mediana rossoblu che appare adesso un po stanca.

Entra pure Mancuso per Moreo nell’Empoli.

E Stroppa cala il suo asso: entra Maxi Lopez per Simy al 77’ che comunque è applauditissimo dallo Scida.

Arriva subito il pericolo: l’argentino fa velo per Mustacchio su un ottimo movimento di Zanellato, ma il laterale fresco non fa la scelta migliore calciando direttamente e male.

Un minuto più tardi l’ex Barcellona e Milan calcia lui stesso di prima intenzione trovando pronto Brignoli e non i suoi compagni sulla ribattuta.

Ma l’Empoli continua a fare la sua gara con Dezi nuovamente pericoloso.

Ma c’è anche Zanellato a calciare bene dalla distanza e costringere nuovamente Brignoli a dimostrare che c’è!

Ed il finale, dal 80’ s’infiamma con il Crotone che sembra potersi riappropriare della conduzione totale della gara: Vido cerca di creare superiorità e Zanellato ritrova la migliore gamba.

Non bastano però 4 minuti di recupero per segnare una gara complessivamente ben giocata dal Crotone che non riesce però a diventare ancora Maxi… ...anche se i presupposti ci sono tutti!

Tabellino:

CROTONE            0

EMPOLI                0

Crotone: 3-5-2 : Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Molina (amm. al 58’), Benali, Barberis, Zanellato, Mazzotta; Messias (Vido dal 46’), Simy (dal 77’ Maxi opez).

Empoli: 4-3-1-2: Brignoli; Veseli, Maietta, Romagnoli, Antonelli (dal 54’ Balkovec); Dezi (amm. al 56’), Stulac, Bandinelli; Laribi (dal 60’ Frattesi); Moreo (Mancuso dal 76’), La Gumina.




ULTIMISSIME
La Settimana del Pianeta Terra
Giovedì 17 Ottobre 2019
Radiazioni ionizzanti
Giovedì 17 Ottobre 2019
Al via concorso artistico per studenti
Mercoledì 16 Ottobre 2019
Dissesto Idrogeologico
Mercoledì 16 Ottobre 2019
Premio Storie di Alternanza
Mercoledì 16 Ottobre 2019
Simy: Dopo la Pausa, Testa alla Partita
Mercoledì 16 Ottobre 2019
Terremoto a Crotone
Mercoledì 16 Ottobre 2019
CrotoneInforma.it