Lunedi, 14 ottobre 2019 ore 12:55  feed rss facebook twitter
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
Crotoneinforma.it
CRONACA

Diverse operazioni dei Carabinieri nel Territorio

Due arresti tra Crotone e Isola di Capo Rizzuto

Diverse-operazioni-dei-Carabinieri-nel-Territorio
Sabato 21 Settembre 2019 - 11:2

I carabinieri della Tenenza di Isola di Capo Rizzuto hanno eseguito un’ordinanza con la quale l’Ufficio di Sorveglianza di Catanzaro ha revocato il beneficio della misura alternativa dell’affidamento in prova ai Servizi Sociali con conseguente carcerazione nei confronti di un 40enne di Isola di Capo Rizzuto. Il provvedimento è scaturito a seguito della segnalazione effettuata dai carabinieri circa il furto consumato dall’uomo nei primi giorni di settembre, in concorso di altro soggetto, di un’imbarcazione con la quale era sbarcato un gruppo di migranti sulle coste isolitane.

I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ciro’ Marina, nel corso di un controllo alla circolazione stradale svolto nella frazione Torretta del comune di Crucoli, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria e segnalato a quella prefettizia un 34enne rossanese trovato in possesso di una dose di cocaina. L’uomo, che si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti tossicologici inerenti l’uso di sostanze stupefacenti, è risultato positivo all’alcoltest.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Crotone hanno arrestato un 40enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti. Il personale operante, durante specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno sottoposto l’uomo ad una perquisizione veicolare, personale e domiciliare, rinvenendo nella sua disponibilità 3 dosi di cocaina, strumenti per la pesatura e la somma di denaro contante pari ad euro 300, tutto sequestrato. Terminate le formalità di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

I carabinieri della locale Tenenza hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Crotone, nei confronti di un 52enne del luogo, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia. L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Crotone.

I carabinieri della Stazione di Scandale, a seguito di mirato servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di armi, hanno deferito in stato di libertà un 69enne del luogo. In particolare, i militari operanti hanno rinvenuto all’interno di un cassetto, in un appartamento di un congiunto ma in uso allo stesso, una pistola semiautomatica calibro 6.35 munita di caricatore. L’arma è stata sequestrata.

 




CrotoneInforma.it